Indietro ] Sintesi ] Storia ] La cooperazione inutile ] Il caso Italia ] [ Organismi di cooperazione ] Strumenti ]

un flag.jpg (16286 byte) ORGANISMI DI COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO

pulsante lampeggiante.gif (995 byte)

Organismi internazionali multilaterali

pulsante lampeggiante.gif (995 byte)

Organismi nazionali bilaterali

pulsante lampeggiante.gif (995 byte)

Organismi privati

 

Organismi internazionali multilaterali

Sono organismi di sviluppo economico a estensione mondiale o regionale, finanziati con fondi pubblici da parte di una molteplicità di governi. Fra i principali, PNUD (Programma Nazioni Unite per lo Sviluppo); FED (Fondo Europeo di Sviluppo, dell'Unione Europea); FAO (Food and Agriculture Organization) agenzia speciale delle Nazioni Unite; FIDA (Fonds International de Devéloppement agricole); OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), BIT (Bureau International du Travail), ecc.

Ci sono infine gli istituti finanziari specializzati in materia di sviluppo: Banca Mondiale, Fondo Monetario Internazionale, BEI (Banque Européenne d'Investissements), BAD (Banque Africaine de Développement), ecc.

torna su.gif (1306 byte)Torna a inizio pagina

Organismi nazionali bilaterali

Sono gli organismi di cooperazione attraverso i quali operano i singoli governi. Mentre gli organismi rnultilaterali hanno una struttura abbastanza omogenea, derivata dalle pratiche istituzionali internazionali, gli organismi dei governi sono di struttura assai varia, che muta nel tempo. Il ministero di tutela è in genere il Ministero degli Esteri che agisce tramite una Direzione o Servizio competente, ma talora vi è un ministero apposito (Ministry of Overseas Developrnent britannico, Ministère de la Coopération francese). Gli organismi operativi sono in genere degli Enti specializzati, sotto forma di agenzie, società, associazioni: US-AID (United States Agency for International Development); FAC (Fonds d'Aide et de Coopération francese); GTZ (Gesellschaft fúr Technische Zusarnrnenarbeit tedesca).

Certi governi hanno, accanto all'organismo di cooperazione, un secondo organismo finanziario, competente per certe operazioni: CCCE (Caisse Centrale de Coopération Economique francese); KFW (Kreditanstalt fúr Wiederaufbau tedesco); CDC (Commonwealth Development Corporation, britannica).

torna su.gif (1306 byte)Torna a inizio pagina

Organismi privati

Sono le cd. ONG, organizzazioni non governative, di regola enti morali, operanti non a fini di lucro. Storicamente questa attività di sviluppo precede quella a finanziamento pubblico ed ha la sua origine nelle missioni cristiane, cattoliche e protestanti, dove si associava alla attività missionaria e di evangelizzazione come una specie di sottoprodotto. Ancora oggi la maggior parte delle ONG sono frutto di iniziative religiose e fiancheggiano le missioni. Nell'ultimo ventennio, accanto a queste ONG di iniziativa religiosa, sono sorte molte ONG di ispirazione laica.

Le ONG sono oggi circa 2.500.

torna su.gif (1306 byte)Torna a inizio pagina

Precedente ] Indietro ] Successiva ]