Home ] Indietro ] Sintesi ] Approfondire ] Le iniziative ] [ Cifre ] Debito e PIL ] Strumenti ]

AG00021_.gif (14873 byte) Di debito si muore

"Ti svegli una mattina ed hai un debito personale di 10 milioni di lire, che non hai contratto tu ma il tuo Governo. Un debito, quello che strozza le popolazioni dei Paesi in via di Sviluppo (PVS), che costringe alla fame e lascia morire di povertÓ un bambino ogni 3 secondi".

Il debito estero Ŕ divenuto ormai insostenibile per intere popolazioni dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina. Basti pensare che ogni bambino dei PVS, al momento della sua nascita, ha giÓ sulle spalle un debito di 360 dollari verso il Nord del mondo e che il totale complessivo del debito estero di tutti i paesi sottosviluppati supera i 2.000 miliardi di dollari, cifra impressionante.

 

L’ammontare del debito estero accumulato dai paesi poveri:

 

1986

1.132 miliardi di dollari

1995

2.065 miliardi di dollari

1996

2.177 miliardi di dollari

1998

2.465 miliardi di dollari

 

Per ogni dollaro di aiuti ricevuti, i paesi poveri ne hanno restituiti 11 per pagare il servizio del debito.
Il valore del servizio del debito – interessi pi¨ rimborsi dei prestiti – ha superato nel 1996 la cifra di 244 miliardi di dollari. Nel 1990 erano solo 92 miliardi.
Dal 1982 al 1990 i paesi poveri hanno versato ai paesi creditori 418 miliardi di dollari in pi¨ di quanto hanno ricevuto. E’ come dire che hanno finanziato i paesi sviluppati con l’equivalente di sei piani Marchall.
In media i Paesi del Sud del mondo spendono il 17% delle loro entrate governative per le spese militari (fonte UNDP). La spesa pro-capite del Sud del Mondo in armamenti, educazione e sanitÓ, nel 1995 era:

Educazione: 37 $

Militare: 35 $

SanitÓ: 22 $ (fonte: World military and social expenditures)

Il commercio delle armi ammonta a 815 miliardi di dollari
Nel sud del mondo ogni settimana muoiono 226.000 bambini per malattie banali che potrebbero essere evitate con una spesa di 3 miliardi di dollari corrispondenti a quanto il mondo spende per armamenti in un solo giorno (fonte UNICEF)
Debito ed educazione: l'Etiopia spende 6 dollari pro capite per interessi passivi sul debito e 2.5 dollari pro capite per l'educazione;
Fra il 1993 ed il 1996 la Zambia ha investito in media il 10% del PIL in interessi passivi sul debito e meno del 2% nell'educazione primaria;
Il governo del Niger spende per l'educazione primaria meno della metÓ di quanto spende per gli interessi passivi;
Il Nicaragua spende per interessi passivi 5 volte la spesa per l'educazione. (fonte Oxfam)
Secondo l'UNDP basterebbero 80 miliardi di dollari all'anno per garantire a tutti gli abitanti del pianeta i servizi fondamentali: meno dell'l% della ricchezza globale.

 

torna su.gif (1306 byte)Torna a inizio pagina

Precedente ] Home ] Indietro ] Successiva ]