vislogo2.gif (2833 byte) 

"Un percorso di sviluppo umano"

Come promuovere una cultura della cooperazione e della solidarietà internazionale

Torna alla pagina precedente

Scheda ideata ed elaborata da Luca Cristaldi - Responsabile Educazione allo Sviluppo del VIS.
pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Presentazione

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Introduzione

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 1: Interdipendenza e Globalizzazione

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 2: Sviluppo Sostenibile

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 3: il Consumo Critico

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 4: il Commercio Equo e Solidale

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 5: il Debito Estero dei Paesi del Sud del Mondo

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 6: lo Sviluppo Umano

svumano.gif (15198 byte)

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Premessa
pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Obiettivi
pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Tematiche

Premessa

Il VIS – Volontariato Internazionale per lo Sviluppo – da più di 10 anni è impegnato in azioni di Educazione e Sensibilizzazione allo Sviluppo nell’intero territorio nazionale.

Il VIS, infatti, agisce sul territorio italiano attraverso 10 Comitati Regionali che raggruppano e coordinano tutte le attività di educazione e sensibilizzazione, per formare persone che perseguano uno sviluppo umano, per valorizzare ogni cultura affinché la diversità sia vissuta come ricchezza, per costruire una cultura della solidarietà internazionale e della cooperazione, per abilitare ciascuno ad essere operatore di giustizia e costruttore di pace.

Grande impegno, quindi, viene profuso in questo settore, proprio perché l’aspetto educativo è la caratteristica principale dell’Organismo; inoltre l’intenzione dell’Ong è quella di costruire relazioni profonde di amicizia e di solidarietà tra la società civile del nostro Paese e quelle dei Paesi in via di sviluppo in cui operiamo, per far crescere e maturare la corresponsabilità che ci unisce alle loro vicende e alle loro prospettive di sviluppo.

WB01529_.gif (286 byte)

 

Obiettivi

A) Obiettivo generale è promuovere una cultura della cooperazione e della solidarietà internazionale. E’ nostro desiderio sensibilizzare ed educare gli studenti alla solidarietà internazionale, alla mondialità, all’interdipendenza.

B) Obiettivo specifico dell’azione è formare gli studenti sui temi dello sviluppo, affinché possano capire alcuni fenomeni specifici, quali la globalizzazione, l’interdipendenza, lo sviluppo umano e sostenibile.

Siamo convinti che l’azione di formazione in Italia sulle tematiche dello sviluppo sia essenziale e importante quanto un programma di cooperazione nei PVS. Tale affermazione si fonda sull’esigenza crescente di documentare i giovani su fenomeni internazionali che superano i confini geografici dei singoli Stati e le cui conseguenze si ripercuotono al Sud come al Nord del mondo.

L’era della globalizzazione, dove tutto è patrimonio di tutti e il locale tende ad uniformarsi al globale costringe tutti noi, e soprattutto le nuove generazioni, ad allargare i propri orizzonti conoscitivi, ad un’apertura mentale più orientata verso avvenimenti internazionali, per essere al passo con i tempi.

Per chi crede che sia importante attivarsi per operare un cambiamento lì, nei PVS, non può non cominciare ad operarlo da qui, nel nostro nord; un cambiamento soprattutto nell’approccio con il quale ci si pone di fronte a tali problemi.

WB01529_.gif (286 byte)

 

Tematiche

Le tematiche che proponiamo con quest’azione sono quelle relative allo sviluppo ed alla cooperazione internazionale.

Uno sviluppo analizzato nelle sue diverse componenti: economiche, antropologiche, sociologiche, geografiche. Ma soprattutto nella sua dimensione umana e sostenibile, l’unica in grado di garantire una giustizia internazionale, una uguaglianza di opportunità tra Nord e Sud del mondo, una speranza per le nuove generazioni.

E’ nostro desiderio approfondire tutti gli aspetti della globalizzazione e mondializzazione dell’economia, delle società, delle culture, per comprenderne la reale portata, evidenziarne gli aspetti negativi, riflettere sui potenziali benefici che tale fenomeni possono apportare alle popolazioni del Sud del mondo.

Nello specifico svilupperemo i seguenti temi:

  • Interdipendenza e globalizzazione
  • Sviluppo sostenibile
  • Consumo critico
  • Commercio equo e solidale
  • Debito estero
  • Sviluppo Umano

Sono queste tematiche di grande interesse per i giovani, in quanto rese attuali dai continui tristi eventi internazionali, che con sempre maggiore frequenza riempiono i notiziari trasmessi dai mass media, e dal fenomeno della globalizzazione, termine oramai abusato ma ancora poco compreso in tutte le sue articolazioni.

Chi lavora in questo settore avverte il bisogno, che hanno soprattutto i giovani, di chiarezza rispetto al bombardamento di notizie di carattere internazionale che provengono da TV, radio, Internet, ecc. L’incremento della quantità di informazioni che circolano attualmente non ne ha migliorato la qualità, anzi ha contribuito a diffondere una sensazione di smarrimento e confusione nell’opinione pubblica e soprattutto nei giovani circa la reale dimensione dei problemi, le cause che li originano, le possibilità di risolverli.

Riflettere, quindi, sull’economia e la mondializzazione, capire come funziona la cooperazione internazionale o avere un quadro chiaro della questione del debito, diviene essenziale per i giovani che vogliono concretamente sviscerare i fenomeni e le problematiche che affliggono il Sud del Mondo.

WB01529_.gif (286 byte)