vislogo2.gif (2833 byte) 

"Un percorso di sviluppo umano"

Come promuovere una cultura della cooperazione e della solidarietà internazionale

Torna alla pagina precedente

Scheda ideata ed elaborata da Luca Cristaldi - Responsabile Educazione allo Sviluppo del VIS.
pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Presentazione

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Introduzione

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 1: Interdipendenza e Globalizzazione

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 2: Sviluppo Sostenibile

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 3: il Consumo Critico

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 4: il Commercio Equo e Solidale

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 5: il Debito Estero dei Paesi del Sud del Mondo

pulsante lampeggiante.gif (995 byte) Incontro 6: lo Sviluppo Umano

 

usesco1.jpg (1642 byte)Primo Incontro

interdip.gif (10000 byte)

Interdipendenza e globalizzazione

 Temi

Squilibrio Nord-Sud
Punti di vista e pregiudizi
Interdipendenza e mondializzazione
Sottosviluppo e benessere
Valutazione conclusiva

 

Squilibrio Nord-Sud

giochi.gif (2873 byte) Gioco: Io e il mio futuro

In cerchio i ragazzi, di fronte ad un microfono virtuale (o finto), dicono il loro nome, cosa vogliono fare da grande, l’animale che vorrebbero essere. Sulla lavagna vengono scritte queste 4 parole chiave: differenza, uguaglianza, dignità, diritti

Interpretazione

Viene messa in evidenza la loro realtà di persone tutti differenti tra loro, che hanno dei sogni e che vogliono realizzare nel futuro i propri desideri. Viene quindi presentato ed elaborato il nesso fra uguaglianza e differenza degli esseri umani e richiamato il tema della dignità dell’uomo e dei diritti umani fondamentali. Se è vero che siamo tutti uguali in dignità, sono diverse le opportunità che ci vengono offerte, le condizioni di vita, i diritti che ci vengono riconosciuti, ecc.

A questo proposito si possono leggere alcuni dati tratti dai dossier "Fame" e "Sfruttamento Minorile" della sezione "Risorse didattiche".

su.gif (286 byte)

 

Punti di vista e pregiudizi

giochi.gif (2873 byte) Gioco: il Pallamondo all’incontrario

Si mette all’interno del cerchio un pallamondo di plastica "al contrario" (con i Paesi a testa in giù). Da qui si provoca una discussione sulle visioni eurocentriche o nordcentriche del mondo. Al termine del gioco si può ascoltare la canzone "Dipende" di Jarabe de Palo (il cui testo si trova nella sezione "strumenti" del dossier "Globalizzazione" della sezione "Risorse Didattiche").

Interpretazione

Il mappamondo in plastica permette di riflettere sulle visioni del mondo che abbiamo introiettato senza rendercene conto fin da bambini e continuiamo a utilizzare automaticamente. La nostra visione nordcentrica ci spinge a considerare il nostro punto di vista come l’unico possibile e quindi a scartare quello degli altri. Da qui, nascono una serie di pregiudizi nei confronti di chi la pensa differentemente da noi. Possiamo quindi approfondire l’argomento attraverso l’analisi degli stereotipi e dei pregiudizi che abbiamo verso gli altri

 

giochi.gif (2873 byte) Gioco: Stereotipi e pregiudizi nell’immaginario collettivo

Si chiede ai ragazzi di raccogliere alcune pubblicità (video o ritagli di giornali) ed alcune vignette (tratte per lo più dalla settimana enigmistica) relative agli "altri", agli stranieri e si analizzano in classe gli stereotipi e i pregiudizi che inevitabilmente risultano dal materiale raccolto (le barzellette sui neri che parlano con la "B", gli indiani sui chiodi, i cannibali, le pubblicità dell’uomo di colore che esprime potenza fisica, le pubblicità di Dietorella, o di Estate’ che raffigura i messicani che riposano sempre, ecc.).

Interpretazione

La nostra visione dell’altro è sempre distorta da pregiudizi e stereotipi che fanno parte del nostro immaginario e che etichettano popoli interi in maniera molto superficiale. Tutto ciò serve per vendere (nel caso delle pubblicità) o per ridere (nel caso delle vignette e delle barzellette) ma quasi mai corrisponde alla realtà. L’analisi in classe delle pubblicità e delle vignette può portare all’elaborazione di una mostra da far vedere all’intera scolaresca.

su.gif (286 byte)

 

Interdipendenza e mondializzazione

Proiezione diapositive

Le parole chiave scritte sulla lavagna sono interdipendenza e mondializzazione. Vengono proiettati (o fatti girare) delle diapositive che mettono in luce questo concetto (i lucidi si possono scaricare dalla sezione "strumenti" del dossier "Globalizzazione" della sezione "Risorse Didattiche").

Si tratta di esempi di interdipendenza (di una giacca, di un frigorifero) e di situazioni che si ripercuotono su tutti i paesi del mondo (emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera, scambio di materie prime e prodotti industriali, ecc.) che ci fanno riflettere sui significati della globalizzazione, sui suoi effetti soprattutto sui più deboli.

su.gif (286 byte)

 

Sottosviluppo e benessere

Lettura di storie

Le parole chiave scritte sulla lavagna sono sottosviluppo e benessere. Vengono letti ai ragazzi due temi svolti da bambini della provincia di Napoli, tratti dalla raccolta "Io speriamo che me la cavo" (i brani sono reperibili nella sessione "Strumenti" del dossier "Fame" della sezione "Risorse Didattiche").

I brani mettono in evidenza situazioni di benessere e povertà anche all’interno del mondo "ricco". Dai brani è poi possibile passare a situazioni di squilibrio tra Nord e Sud del Mondo (per esempio le ineguaglianze nei consumi, reperibili nella sessione "consumi ineguali" del dossier "Economia Internazionale" della sezione "Risorse Didattiche".

 

giochi.gif (2873 byte) Gioco: Sculture viventi

Gioco di espressione corporea con cui i ragazzi realizzano delle sculture intitolate alle parole chiave prescelte utilizzando il corpo dei loro compagni.

Interpretazione

Il gioco permette ai ragazzi di interpretare attraverso il corpo dei loro coetanei e la propria fantasia, cosa gli hanno suscitato le parole chiave, i giochi e le discussioni avute in classe. E’ un gioco semplice ma coinvolgente, attraverso il quale ciascuno può esprime le proprie sensazioni.

su.gif (286 byte)

 

Valutazione conclusiva

Per una verifica finale dell’incontro, proponiamo un piccolo test di verifica.

  • Qual è il meridiano di riferimento (meridiano 0)?
  • Sono più o meno di 200 milioni i bambini tra i 5 e i 14 anni che lavorano?
  • Qual e’ il continente con il maggior numero di bambini lavoratori?
  • Qual è l’alimento maggiormente utilizzato nei paesi del Sud del mondo?
  • Perché?
  • Il mondo ha l’Europa al centro?
  • Scrivi almeno tre paesi che contribuiscono attraverso materie prime alla "creazione" di una giacca
  • Fai qualche esempio di consumi ineguali
  • Cosa pensi della globalizzazione?
  • Ti è piaciuta questa lezione? E perché?

su.gif (286 byte)