Archivio news

  • L’appuntamento con Territori DiVini si rinnova in Abruzzo

    12 luglio 2019 – Territori DiVini del VIS continua a luglio con altri due eventi in Abruzzo. Dopo le degustazioni enosolidali di Genova e Roma, il VIS farà tappa sul Gran Sasso e a Vasto, dove sarà possibile degustare i vini italiani e palestinesi. Proprio nel Paese medio-orientale, infatti, il VIS ha cooperato per far rinascere la cantina di Cremisan, adesso completamente autonoma, che produce vini da vitigni autoctoni che sarà possibile degustare, essendo protagonisti di entrambi gli eventi.

     

  • Cabby, il Telefono Viaggiatore, vi aspetta a Territori diVini, sarà la sua prima uscita pubblica

    2 luglio 2019 -  La XXª edizione di Territori diVini, la degustazione enosolidale di vini italiani e palestinesi organizzata dal VIS, quest’anno avrà una novità particolare. Infatti, partecipando alla serata potreste imbattervi in Cabby il Telefono Viaggiatore, all’apparenza una semplice cabina telefonica stile inglese a grandezza naturale. Entrandovi, scoprirete che in realtà si tratta di un dispositivo multimediale e sollevando il ricevitore potrete ascoltare le storie di viaggio dei migranti direttamente dalla loro voce, oltre che interagire con i diversi contenuti multimediali.

     

  • Educazione inclusiva, il racconto di Tania da Cochabamba

    1 luglio 2019 - "Mi chiamo Tania Concutelli e l’anno scorso grazie alla mia esperienza di Servizio Civile in Perù ho avuto la possibilità di avere un approccio concreto con il mondo della cooperazione internazionale. Il 4 febbraio 2019 si è presentata una nuova occasione per ripartire. Grazie al finanziamento stanziato dalla Regione Lazio tramite il programa Torno Subito Work Experience e alla collaborazione del VIS, ho trascorso cinque mesi nella città di Cochabamba, che si trova  a 300 chilometri da La Paz.

     

  • Etiopia, la vice ministra Del Re in missione visita alcuni progetti VIS

    27 giugno 2019 - La Vice Ministra agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Emanuela Del Re, ha guidato una missione in Etiopia dal 19 al 22 giugno. Presente nella delegazione, e per la prima volta in un impegno ufficiale fuori dai confini italiani, il nuovo direttore AICS, Luca Maestripieri. Per il VIS è stato un momento molto importante poiché la diplomatica italiana e il suo seguito hanno visitato realtà in cui si sviluppano alcuni progetti VIS.

     

  • Il VIS risponde alla chiamata, pubblicato il report 2018 di EASO

    26 giugno 2019 – L’agenzia EASO, che nasce su proposta della Commissione Europea, ogni anno redige il rapporto che monitora la situazione delle richieste di asilo in entrata con destinazione finale nell’Unione Europea.  Il VIS appare all’interno del documento sia nell’elenco delle fonti della società civile che hanno aiutato a elaborare il rapporto, ma soprattutto tra gli ‘acknowledgements’ (riconoscimento o ringraziamento) per aver risposto all’invito a fornire informazioni che hanno contribuito alla stesura del report, e in questa lista il VIS è l’unica organizzazione o istituzione italiana presente.

     

  • Un ricordo pieno di affetto e gratitudine per don Luigi Bosoni

    25 giugno 2019 - Una vita interamente spesa per gli altri quella di don Lugi Bosoni, che dopo 74 anni di vita consacrata salesiana e 65 di sacerdozio è morto a Roma domenica 23 giugno all’età di 91 anni.

     

  • Goma, porte aperte al Centro Don Bosco Ngangi

    24 giugno 2019 - Le giornate a 'porte aperte' sono un modo per farsi conoscere e questo era proprio l'intento del Centro Don Bosco Ngangi di Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, che da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno ha organizzato la Giornata Porte Aperte. L'evento è giunto alla sua quinta edizione e i tre giorni della manifestazione, organizzata dal VIS grazie al finanziamento della Conferenza Episcopale Italiana, hanno avuto come leitmotiv “La Formazione Professionale: La nostra Missione, la nostra Vocazione”.

     

  • Opera Lakay accoglie altri 14 ragazzi con la cerimonia del fuoco

    22 giugno 2019 - Come ogni anno, nella prima settimana di giugno, l'opera Lakay dei salesiani di Haiti, organizza la "cerimonia del fuoco". Si tratta di un rito simbolico che identifica il passaggio dei ragazzi dalla tappa educativa chiamata Lakou, che in creolo significa "cortile", alla tappa successiva chiamata Lakay, in creolo "casa". La cerimonia si svolge in un clima di festa fatto di canti e balli, frasi di benvenuto e di incoraggiamento per il nuovo gruppo che si unisce ai ragazzi che già si trovano a Lakay.

  • Iniziato nuovo gemellaggio scolastico che collega Italia e Albania

    20 giugno 2019 – La spinta decisiva  l’ha data suor Maddalena nel corso di un incontro alla scuola primaria S. Francesco d’Assisi a Santeramo in Colle (BA) ad inizio aprile. La religiosa, infatti, abita  vicino Brindisi, ma ha trascorso 11 anni in Albania nel quartiere Fermentin della città di Scutari. Durante la mattinata trascorsa nella scuola barese ha potuto mostrare immagini del luogo e rispondere a tutte le  domande degli alunni.

     

  • Mondiali Antirazzisti 2018, gli Agenti 0011 italiani si incontrano

    18 giugno 2019 - L’1 e il 2 giugno i Mondiali antirazzisti organizzati da UISP a Bosco Albergati sono stati la cornice per l’evento finale del progetto nazionale Agente 0011 - Missione inclusione.

     

    Il progetto, alla sua seconda edizione, ha visto quest’anno l’ingaggio di 1400 giovani da 8 città italiane e quasi 8.000 nelle missioni proposte sul portale www.agente0011.it. Tra questi, otto delegazioni da Bergamo, Milano, Bologna, Napoli, Lecce, Pinerolo, Novara e Pomigliano d’Arco si sono riunite ai Mondiali Antirazzisti per condividere le diverse esperienze vissute attraverso attività coordinate da Cesvi.

     

Pagine