• warning: stristr(): Empty delimiter in /var/www/clients/client1/web1/web/vis/includes/common.inc(1762) : eval()'d code on line 39.
  • warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/clients/client1/web1/web/vis/includes/common.inc(1762) : eval()'d code on line 22.
  • warning: stristr(): Empty delimiter in /var/www/clients/client1/web1/web/vis/includes/common.inc(1762) : eval()'d code on line 38.
  • warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/clients/client1/web1/web/vis/includes/common.inc(1762) : eval()'d code on line 22.

Bangladesh

  • Sharebar

Il VIS è intervenuto tempestivamente in Bangladesh a seguito del ciclone SIDR, avvenuto nel novembre 2007. Attraverso le sue controparti presenti nel Paese, il VIS ha realizzato contemporaneamente un programma di emergenza in sinergia con le altre Organizzazioni di AGIRE, e altri interventi volti ad avviare un ritorno a normali condizioni di vita.
Grazie al supporto della Diocesi di Khulna e della ONG Austriaca HOPE ’87, nelle aree dei distretti di Bagerhat, Burguna e Khulna, la distribuzione di generi di prima necessità (alimentari, medicinali e vestiti) ha riguardato complessivamente 780 famiglie (almeno 5.000 persone) mentre la distribuzione di Kit per l’igiene ha raggiunto almeno 1000 famiglie (circa 7.000 persone).

Durante l’implementazione degli interventi previsti, è stata presentata, da parte delle Suore di Maria Bambina, congregazione che ha contribuito notevolmente all’individuazione dei bisogni effettivi dei beneficiari, la richiesta di contribuire alla realizzazione di un ostello per le ragazze provenienti dalle aree rurali. Tale richiesta è stata integrata con successo al progetto e ha visto la costruzione di questa struttura nella località di Sursunipara, nel Distretto di Rajshahi, contribuendo al miglioramento delle condizioni di vita e alla promozione sociale di queste giovani donne.
Il lavoro sul campo e il constante monitoraggio dei bisogni effettivi hanno reso inoltre possibile il rilevamento della necessità di proseguire nell’azione di ricostruzione di nuove unità abitative intervenendo in maniera coordinata e sinergica con le altre agenzie presenti nell’area. Nei distretti di Bagerhat, Burguna e Khulna sono stati inoltre realizzati 500 shelter, riabilitate 10 strutture di utilità comune (scuole, Centri comunitari, orfanotrofi) e installate 17 nuove pompe a mano.

Nei mesi successivi alla catastrofe, infine, si è provveduto alla fornitura di più di 1000 Kit educativi e sono state avviate iniziative volte a riavviare attività generatrici di reddito.

Negli ultimi mesi, con il contributo della Caritas Italiana, è stato avviato un progetto biennale nell’ambito sanitario che consiste nella costituzione di un fondo di microcredito volto come sostegno alle famiglie che necessitano visite e cure mediche.

Aggiornato al 2010

DONAZIONI

Banca Popolare Etica
VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo
IBAN IT70F0501803200000000520000

Conto Corrente Postale
VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo
ccp 88182001

SEGUICI!