News da Haiti

  • Haiti, nasce CAFESO Store grazie al progetto Travay Se Libète

    3 novembre 2019 - Haiti è un paese estremamente povero e le opportunità di lavoro sono poche, per questo motivo il VIS è particolarmente attivo nell’accompagnamento dei giovani ad integrare il mondo del lavoro attraverso diverse la formazione, il sostegno dell’auto impiego, l’avvio di piccole imprese e l’inserimento in alcune aziende locali. Quest'anno sono state avviate 26 micro imprese attraverso il progetto Travay Se Libète.

     

  • Ad Haiti grazie al progetto Travay Se Libète è nata una piccola impresa familiare

    26 ottobre 2019 - Haiti è un paese estremamente povero e le opportunità di lavoro sono poche, per questo motivo il VIS è particolarmente attivo nell’accompagnamento dei giovani ad integrarsi nel mondo del lavoro attraverso la formazione, il sostegno dell’auto impiego, l’avvio di piccole imprese e l’inserimento in alcune aziende locali. Quest'anno sono state avviate 26 micro imprese attraverso il progetto Travay Se Libète.

  • Terminato il progetto "Travay se libète", 168 giovani haitiani ne hanno beneficiato

    21 settembre 2019 - Fra discorsi di incoraggiamento e testimonianze, canti e danze, giochi di fuoco e di equilibrio, ma soprattutto tanti ringraziamenti, hanno preso la parola e ripercorso il cammino di crescita, personale e professionale i tanti giovani che hanno partecipato al progetto “Travay se Libète”.

     

  • Opera Lakay accoglie altri 14 ragazzi con la cerimonia del fuoco

    22 giugno 2019 - Come ogni anno, nella prima settimana di giugno, l'opera Lakay dei salesiani di Haiti, organizza la "cerimonia del fuoco". Si tratta di un rito simbolico che identifica il passaggio dei ragazzi dalla tappa educativa chiamata Lakou, che in creolo significa "cortile", alla tappa successiva chiamata Lakay, in creolo "casa". La cerimonia si svolge in un clima di festa fatto di canti e balli, frasi di benvenuto e di incoraggiamento per il nuovo gruppo che si unisce ai ragazzi che già si trovano a Lakay.

  • Haiti: garantiamo l'istruzione ai ragazzi di strada

    15 aprile 2019 - Un percorso che si sviluppa su tre tappe: la strada, il cortile (“Lakou”, in lingua creola) e la casa (“Lakay”). È quanto porta avanti ormai da anni il VIS ad Haiti attraverso l’Opera Lakay di Port-au-Prince (dipartimento Ovest) e di Cap-Haitien (dipartimento Nord) con un programma di recupero e di integrazione socio-economica e famigliare dei ragazzi e giovani in situazione di strada.

     

  • Mini taxi green, i ragazzi di Haiti accendono i motori

    5 aprile 2019 – All'Opera Lakay di Cap-Haitien dodici giovani hanno iniziato un corso pratico per imparare a guidare con lo scopo di avviare un’attività economica di trasporto pubblico a basso impatto ambientale.

    L’Opera Lakay è una struttura che accoglie ragazzi in situazione di strada ed è al tempo stesso scuola e centro di formazione professionale. L’obiettivo finale delle lezioni di guida è dare una possibilità ai ragazzi di Haiti che, dopo aver frequentato i corsi di formazione nella scuola salesiana di Lakay, renderanno disponibile alla comunità un servizio che contestualmente permetterà anche di provvedere a loro stessi autonomamente.

  • Haiti, la paralisi socio-politica non ferma la speranza per i giovani

    29 marzo 2019 - Pays lock questa l’espressione che è stata coniata per identificare i giorni in cui Haiti, nello scorso febbraio, è stata completamente paralizzata e bloccata. Attività ferme, blocco della circolazione, scuole e uffici chiusi, la gente barricata in casa o in strada a manifestare. Ecco un racconto dal campo attraverso la testimonianza di Sara Persico, rappresentante Paese VIS Haiti.

     

  • Trovare lavoro ad Haiti. Un'estate in azienda per 150 ragazzi.

    3 ottobre 2018 - La scuola è da poco ripresa anche ad Haiti, ma per qualcuno l’estate non è stata un periodo di vacanza.

    Per 150 giovani diplomati a giugno al centro di formazione professionale dell'Opera Lakay-Lakou, grazie a un progetto del VIS è stata un’estate dedicata alla formazione pratica e all’esperienza professionale in vista della ricerca di un lavoro nei settori della sartoria, saldatura, falegnameria, elettricità, estetica e parruccheria. Cinquanta le aziende coinvolte, che hanno ospitato i ragazzi per 12 settimane, inserendoli in base al loro percorso di studi.
     

  • Futuri imprenditori crescono nelle periferie diseredate di Cap Haitien

    31 agosto 2018 - Il lavoro come strumento di emancipazione per dare un futuro ai ragazzi dei quartieri poveri di Cap Haitien.

    "Travay se libète", il lavoro è libertà. Questo lo slogan che sintetizza lo spirito che anima il nuovo progetto che VIS, insieme ai Salesiani di Haiti, ha lanciato ufficialmente il 30 agosto 2018 a Cap Haitien, nel dipartimento Nord del Paese.

  • L'impegno del VIS ad Haiti: sostegno ed emancipazione dei ragazzi di strada!

    27 settembre 2017 - Haiti è uno dei Paesi più poveri dell’America Latina, il suo sviluppo è minacciato dall’instabilità politica, dalle calamità naturali, dalle precarie condizioni igieniche e dalla carenza di infrastrutture.

Pagine