VIS

Figura richiesta: 
RESPONSABILE AMMINISTRATIVO
Destinazione: 
Palestina

Paese: Palestina

Località: Betlemme

Partenza: Marzo 2019

Durata: 6 mesi (rinnovabile)

Referenti: Il Desk Amministrativo sarà il referente funzionale e il Rappresentante Paese (RPL) sarà il referente gerarchico nel paese.

Invio candidature: selezione@volint.it, oggetto RAL Palestina. Si richiede il CV, lettera di motivazione e le Referenze (almeno 2 contatti).

Solo i profili che rispettano i requisiti richiesti verranno contattati.

 

Descrizione del contesto della Missione

Il VIS è presente in Palestina dal 1986. In oltre trent’anni di lavoro in progetti di cooperazione nel paese, il VIS ha concentrato le sue attività principalmente in interventi integrati nei settori psico-sociale, tecnico-professionale e delle energie rinnovabili, a beneficio dei giovani palestinesi. Nel corso degli anni il VIS ha rafforzato la relazione con i suoi partner strategici l’Ispettoria Salesiana Medio Oriente e l’Università di Betlemme, supportando e affiancando i Salesiani nel loro impegno sociale e sviluppando  progetti di alta formazione. 

Nell’ambito del proprio impegno in Palestina, il VIS ha realizzato anche iniziative di emergenza, settore nel quale sta accrescendo il proprio impegno e le proprie competenze specifiche perché, come delineato sulla pianificazione strategica dell’organismo, bambine/i e giovani (destinatari prioritari delle azioni del VIS) sono tra i gruppi più vulnerabili ed esposti alle conseguenze di calamità e conflitti e perché l’educazione (settore prioritario del VIS) costituisce un fattore-chiave di risposta anche in emergenza.

 

Finalità della posizione

Il/La Responsabile Amministrativo ha la finalità di:

1. Garantire la corretta, trasparente ed efficace gestione amministrativo-contabile degli interventi del VIS in Palestina.

2.  Garantire l’efficiente organizzazione della sede dal punto di vista amministrativo e logistico e della gestione amministrativa delle risorse umane espatriate e locali.

 

Attività da realizzare

Il/La Responsabile Amministrativo sarà responsabile delle seguenti attività:

 

·         Contributo alla programmazione operativa e finanziaria del paese.

·         Elaborazione dei piani finanziari dei progetti, in raccordo con referenti loco e sede, raccolta eventuali preventivi.

·         All’atto dell’approvazione dei progetti, predisposizione documentazioni e informazioni amministrative.

·         Monitoraggio amministrativo dei progetti in corso.

·         Formulazione delle richieste fondi in loco da parte della sede centrale.

·         Gestione imputazioni spese in loco in collaborazione con i project manager.

·         Gestione della contrattualistica, buste paga, pagamenti, ecc. di eventuale personale locale.

·         Aggiornamento e controllo della PN loco tramite gestionale, invio alla sede di estratti c/c/b & casse, riconciliazione.

·         Predisposizione e attuazione di procedure previste per acquisti e lavori (preventivi, tender, affidamenti, ecc).

·         Elaborazione e formulazione dei report finanziari inerenti ai progetti in corso e terminati.

·         Gestione delle relazioni con auditor e donatori in loco, presentazione del rendiconto e invio a integrazioni e modifiche richieste dal donatore di concerto con i referenti della sede e del loco.

·         Organizzazione e tenuta dell’archivio amministrativo-contabile.

 

Requisiti necessari

Conoscenze:

·      Laurea in discipline economiche o affini.

·      Corsi di formazione in gestione amministrativa e contabile.

·      Corsi di formazione in cooperazione internazionale, PCM, ecc. sono un requisito preferenziale.

·      Buona conoscenza di Excel e di applicativi di contabilità.

·      Ottima conoscenza della lingua inglese scritta e parlata.

Competenze:

·      Pregressa esperienza nella gestione amministrativo-contabile di progetti di cooperazione allo sviluppo di almeno 1 anno.

·      Esperienza pregressa di rendicontazione finanziaria di progetti finanziati da donatori istituzionali.

·      Conoscenza delle procedure dei principali donatori istituzionali (AICS, UE).

·      Conoscenza del medio Oriente e del conflitto arabo-israeliano.

Capacità

·      Capacità di supervisione e ottica d’insieme degli aspetti economico-finanziari.

·      Capacità di reazione agli imprevisti.

·      Capacità al lavoro di gruppo.

Dimensione psico-attitudinale:

·      Forte spirito di adattamento

·      Buona attitudine al problem solving

·      Capacità di collaborare con controparti religiose

·      Affidabilità e scrupolosità