VIS

Figura richiesta: 
RESPONSABILE AMMINISTRATIVO
Destinazione: 
Senegal

 

Paese: Senegal

Località: Kaolak, con frequenti missioni nelle aree di lavoro, Tambacounda e Dakar (Senegal)

Partenza: Marzo 2019

Durata: 12 mesi (rinnovabile)

Referenti: Il Coordinatore Regionale Pianificazione e Controllo (CRPC) Africa Occidentale sarà il referente funzionale e il Rappresentante Paese (RPL) sarà il referente gerarchico nel paese.

 

Invio candidature: selezione@volint.it, oggetto RAL Senegal. Si richiede il CV, lettera di motivazione e le Referenze (almeno 2 contatti).

 

Solo i profili che rispettano i requisiti richiesti verranno contattati.

 

Descrizione del contesto e del progetto

 

Il VIS – Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, ha deciso di aprire le sue operazioni in Senegal nel corso dell’anno 2014. In linea con la Pianificazione Strategica Regionale Africa Ovest e la Programmazione Strategica 2018-2020, il VIS ha definito nell’area “Migrazioni e Sviluppo” e “Formazione ed inserimento socio-professionale” il proprio posizionamento nel Paese. Investendo nel partenariato con i Centri di Formazione Professionali gestiti dalla Congregazione dei Salesiani di Don Bosco (in particolare a Tambacounda) e con gli attori pubblici responsabili di questi due settori: il Ministero degli Esteri e dei Senegalesi all’Estero ed il Ministero della Formazione Professionale, dell’Apprendistato e dell’Artigianato; il VIS si propone di creare possibilità di formazione ed impiego per i giovani vulnerabili ed a rischio di inserirsi in percorsi di migrazione irregolare.

 

 

Finalità

Il/La Responsabile Amministrativo ha la finalità di:

·         Garantire la corretta, trasparente ed efficace gestione amministrativo-contabile degli interventi del VIS in Senegal.

·         Garantire l’efficiente organizzazione dell’ufficio locale, dal punto di vista logistico, della gestione amministrativa e del personale locale.

Attività da realizzare

 

L’Amministratore Paese sarà responsabile delle seguenti attività:

 

·         Contributo alla programmazione operativa e finanziaria del paese sulla base delle indicazioni ricevute da UPC e dei programmi già in essere/pianificati

·         Elaborazione dei piani finanziari dei progetti, in raccordo con CRPC e RPL, raccolta eventuali preventivi e valorizzazioni in loco.

·         All’atto dell’approvazione del progetto, predisposizione documentazioni e informazioni amministrative, in raccordo con CRPC.

·         Gestione imputazioni spese in loco in collaborazione con il personale espatriato.

·         Supervisione, gestione della contrattualistica, buste paga, pagamenti, ecc. del personale locale.

·         Supervisione, gestione diretta e formazione dello staff locale.

·         Aggiornamento e controllo della PN loco tramite gestionale periferico, invio a CRPC di estratti c/c/b & casse, riconciliazione.

·         Trasmissione periodica a CRPC di PN loco e documentazione contabile-amministrativa.

·         Predisposizione e attuazione di procedure previste per acquisti e lavori (preventivi, tender, affidamenti, ecc).

·         Elaborazione e formulazione dei report finanziario intermedio e finale, sotto la supervisione del CRPC e in raccordo con RPL/PM.

·         Gestione delle relazioni con auditor e donatori in loco.

 

Requisiti

Conoscenze:

·      Laurea in discipline economiche o affini

·      Buona conoscenza di Excel e di applicativi di contabilità

·      Ottima conoscenza della lingua francese scritta e parlata

·      Conoscenza della lingua inglese “preferibile”

 

Competenze:

·      Pregressa esperienza di gestione amministrativo-contabile di progetti di cooperazione allo sviluppo di almeno 2 anni;

·      Esperienza pregressa di rendicontazione finanziaria di progetti finanziati da donatori istituzionali.

·      Conoscenza delle procedure di acquisto dei principali donatori istituzionali (AICS, UE).

Capacità

·      Capacità di supervisione e ottica d’insieme degli aspetti economico-finanziari

·      Capacità di coordinamento e supervisione staff locale in accordo con le leggi vigenti nel paese;

·      Capacità di formare il personale locale attraverso il learning-by-doing (training on the job)

·      Capacità di reazione agli imprevisti;

Dimensione psico-attitudinale:

·      Forte spirito di adattamento

·      Buona capacità di gestione degli imprevisti e attitudine al problem solving

·      Capacità di collaborare con controparti religiose

·      Affidabilità e scrupolosità