VIS VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO

Figura richiesta: 
Project Manager FAMI
Destinazione: 
Italia, Roma

PROJECT MANAGER

 

Paese: Italia

Località: Roma, sede del VIS

Inizio: 15 settembre 2020

Durata: 24 mesi

Referenti: Referente di progetto in sede

 

Invio candidature: selezione@volint.it, oggetto: PM FAMI Italia. Si richiede il CV, lettera di motivazione e le Referenze (almeno 2 contatti).

Solo i profili che rispettano i requisiti richiesti verranno contattati.

 

Descrizione del contesto e del progetto

Il Progetto FAMI  dal titolo “Percorsi formativi pre-partenza per favorire l'integrazione sociale e lavorativa dei migranti regolari in Italia” si svolgerà in 8 paesi africani e sarà coordinato dall’Italia, con l’ausilio di 6 coordinatori espatriati e/o locali nei paesi di riferimento (Egitto, Etiopia, Ghana, Gambia, Nigeria, Mali, Senegal, Tunisia).

Prevede attività di sensibilizzazione e informazione, orientamento e formazione linguistica per il ricongiugimento dei familiari, attività di formazione professionale, linguistica e civica per ingressi di formazione-lavoro.

Partner del progetto, in base alle aree di competenza, sono Unistrasi (Università per stranieri di Siena), l’ente salesiano CNOS-FAP, l’associazione Don Bosco 2000

 

Finalità

Il Project Manager ha la responsabilità del coordinamento generale del progetto per tutte le attività in Italia e nei paesi di riferimento (Egitto, Etiopia, Ghana, Gambia, Nigeria, Mali, Senegal, Tunisia), incluso il coordinamento amministrativo, nel rispetto dei tempi previsti, dei risultati da raggiungere e delle procedure FAMI. Sarà resposnabile del monitoraggio interno e del monitoraggio per autorità FAMI e della rendicontazine intermedia e finale. 

 

Attività da realizzare

Programmazione e coordinamento delle attività del WP 1: produzione e distribuzione materiali informativi. Sensibilizzazione e informazione. Definizione contenuti dei materiali informativi in italiano, supervisione del consulente grafico, invio nei paesi, controllo traduzioni EN/FR, programmazione della stampa nei paesi e della distribuzione.

Programmazione e coordinamento delle attività del WP 2: Orientamento e formazione linguistica per ricongiungimento familiari: referente per UNISTRASI e punto di collegamento tra UNISTRASI e  focal point area linguistica; coordinamento della produzione materiali didattici e dei pacchetti formativi; supervisione dell’organizzazione dei corsi di lingua ed educazione civica, e degli esami nei paesi, in collegamento con UNISTRASI.

Programmazione e coordinamento delle attività del WP 3: Formazione professionale, linguistica e civica per ingressi per formazione-lavoro:  Referente CNOS-FAP e DB2000 per l’organizzazione delle attività di capacity building e dei corsi di formazione professionale. Supervisione delle attività.

 

Requisiti

 

Conoscenze:  

Laurea magistrale in materie umanistiche, cooperazione internazionale e affini

Conoscenza delle procedure dei donatori più comuni italiani e esteri

Conoscenza delle lingue italiano, inglese e francese

Conoscenza delle dinamiche interculturali

Conoscenza della normativa e/o esperienza nel settore dell’accoglienza e delle migrazioni (desiderabile)

Preferibile conoscenza diretta di uno dei paesi in cui si svolge l’intervento

 

Competenze:

Esperienza di lavoro in una Ong, con ruoli di coordinamento progettuale (PM)

Esperienza in ruoli amministrativi

Gestione del ciclo  di Progetto

Competenze nella rendicontazione, nel monitoraggio a distanza, nella programmazione e nella gestione dei partner progettuali

Gestione delle risorse umane: 6 focal point locali, 1 focal point area linguistica in Italia, supervisione dei referenti e partner italiani

 

Capacità

Capacità di coordinamento, mediazione, risoluzione pacifica di conflitti

Problem solving

Capacità relazionali e comunicative

 

Dimensione psico-attitudinale:

Buon approccio alle relazioni interculturali

Interesse e disponibilità a spostamenti frequenti e missioni in loco nei paesi coinvolti