Salta al contenuto principale

Educazione interculturale

Competenze e strumenti didattici per convivere nella diversità

OFFERTA DIDATTICA

  • Inizio del corso: 6 ottobre 2022
  • Scadenza iscrizioni: 4 ottobre 2022 (sconto per iscrizioni early booking entro il 23 settembre)
  • 4 unità di apprendimento asincrone, che prevedono: materiali didattici disponibili offline; interventi formativi audio/video in modalità sincrona e asincrona; esercitazioni individuali; verifica finale.
  • Introduzione al corso e presentazione della classe su Zoom: giovedì 6 ottobre ore 19.00
  • Conclusione del corso: novembre 2022
  • Titolo rilasciato: Diploma di Specializzazione in Educazione Interculturale
  • Corso riconosciuto ufficialmente dal MIUR con decreto 4 agosto 2016

     logo miur

PRESENTAZIONE

La realtà che stiamo affrontando è complessa e può essere considerata come una sfida a ripensare sia i “Saperi” che consideriamo irrinunciabili, sia il nostro modo di insegnare ed attivare competenze necessarie per la lettura di un mondo che cambia e che cambia di continuo.

La nostra auto-formazione e la formazione dei nostri alunni e delle nostre alunne si incontrano e si intrecciano nel processo di attivazione di competenze relative all’ascolto e all’osservazione, necessarie per lo sviluppo di una identità dialogica che permetta alla persona di orientarsi all’interno di una realtà che, ora più che mai, non si può non definire ‘interculturale’, formulando percorsi educativi ad hoc rivolti a ragazze e ragazzi, bambine e bambini.

Il corso si sviluppa su due livelli: il primo è quello economico - sociale, che si propone il fine di far comprendere il contesto in cui muoviamo, i rapporti di squilibrio tra Nord e Sud del mondo, la stretta relazione tra economia e globalizzazione e le azioni concrete presenti negli obiettivi della Sviluppo Sostenibile relativi all’Agenda 2030; il secondo livello è quello più strettamente interculturale nel quale partendo dalle parole chiave dell’intercultura svilupperemo una riflessione sulle modalità di costruzione identitaria, sull'educazione all'ascolto, al confronto e al dialogo come chiavi della convivenza costruttiva tra persone e culture diverse.

Si proporrà quindi una metodologia fondata sulla narrazione come prassi fondante nella realizzazione di attività didattiche /laboratori da implementare nei diversi ambiti educativi, primo fra tutti quello scolastico.

 

DOCENTE: Maria Cristina Ranuzzi

Insegnante, psicologa ed esperta di tematiche interculturali. Alle attività svolte all'estero (come volontaria espatriata in Ecuador e, per il VIS, in Tanzania nell'ambito del progetto Glocal tour) affianca, al suo attivo, esperienze in qualità di formatrice ad insegnanti, formatori, educatori ed operatori dei servizi di accoglienza.

 

DESTINATARI

Il corso è pensato principalmente per insegnanti di tutte le fasce scolastiche, educatori allo sviluppo, operatori nei servizi di accoglienza, ma anche per aspiranti volontari internazionali e cooperanti espatriati; studenti universitari e laureati desiderosi di specializzazione; progettisti e funzionari della cooperazione decentrata.

 

SCARICA LA SCHEDA DEL CORSO

La classe inizierà il corso con un primo incontro in diretta “Mi Presento” che si terrà giovedì 6 ottobre alle ore 19.00 sulla piattaforma Zoom. Lo scopo di questo appuntamento sincrono è quello di conoscersi reciprocamente, condividere motivazioni e aspettative del percorso formativo appena iniziato, incontrare la tutor che racconterà per grandi linee la struttura e la metodologia del corso stesso. L’incontro verrà registrato per coloro che non potranno partecipare.

Il programma si articola in 4 unità di apprendimento asincrone così distribuite:

  • Unità 1, 7 – 13 ottobre

Il mondo globalizzato: nuovi soggetti e nuove identità.

Rispondere alle sfide della globalizzazione con la lente interculturale.

  • Unità 2, 14 – 20 ottobre

Migrazioni, multiculturalità e politiche dell’identità. Identità appartenenze e intercultura.

  • Unità 3, 21 – 27 ottobre

La progettazione di interventi interculturali.

Proposte metodologiche e didattiche per una formazione interculturale.

 

  • Laboratorio in diretta su ZOOM, 24 ottobre ore 19.00

sul tema narrazione e costruzione culturale.

 

  • Unità 4, 28 ottobre – 3 novembre

Laboratori per l’Intercultura: idee ed esempi pratici

 

  • Distribuzione Verifica Finale, 4 novembre

 

VALUTAZIONE

La valutazione finale terrà conto della partecipazione attiva, e dell’impegno profuso nei laboratori e nelle discussioni proposte settimanalmente. Inoltre, gli studenti verranno valutati in base allo svolgimento della verifica finale, che consiste nella stesura di una proposta didattica.

 

TITOLO FINALE

Al termine del corso viene rilasciato a ogni partecipante un Diploma di specializzazione in “Educazione Interculturale" che attesta la proficua partecipazione al corso e il superamento con successo delle prove richieste.

Inizio Corso06/10/2022
Scadenza Iscrizioni04/10/2022
Durata4-6 settimane
Costo€ 190
Early Booking€ 170

Il pagamento della quota di iscrizione avviene direttamente online, tramite il seguente LINK.

Il contributo di iscrizione è di 190 euro per studenti iscritti entro la scadenza del 4 ottobre 2022.

Per coloro che si iscriveranno (e salderanno il contributo) entro il 23 settembre è prevista una quota di iscrizione ridotta pari a 170 euro.

Coloro che hanno già frequentato in precedenza uno dei corsi a pagamento dell’offerta formativa del VIS hanno diritto ad una riduzione del 20% sulla quota intera: per ricevere il coupon di sconto inviare una mail all’indirizzo corsionline@volint.it

Le iscrizioni verranno accolte fino al giorno specificato e comunque fino ad esaurimento dei posti disponibili (per ogni corso di diploma è previsto un numero indicativo di 30 partecipanti).

Successivamente all'acquisto del corso si riceverà una mail di conferma con le credenziali di accesso alla piattaforma e-learning.

Per ulteriori informazioni o per acquisti tramite bonifico scrivere a corsionline@volint.it o contattare la Segreteria Didattica / Coordinamento Didattico – tel. 06 51.629.1.