Salta al contenuto principale

Progettazione Sociale

Innovazioni coesive per una programmazione sostenibile

OFFERTA DIDATTICA

  • Inizio del corso: 13 ottobre 2022
  • Scadenza iscrizioni: 11 ottobre 2022 (sconto per iscrizioni early booking entro il 28 settembre)
  • 5 unità di apprendimento asincrone, che prevedono: materiali didattici disponibili offline guidati da file audio/video, esercitazioni individuali, verifiche intermedia e finale, brevi sessioni Q&A settimanali in diretta con la tutor (partecipazione non obbligatoria).
  • 3 appuntamenti in diretta video su Zoom: Presentazione della classe – 13 ottobre ore 18.00; Tavola Rotonda: esperienze di progetti innovativi nel sociale – 10 novembre ore 18; Valutazione finale – 28 novembre ore 18.00.
  • Conclusione del corso: novembre 2022
  • Titolo rilasciato: Diploma di specializzazione in Progettare il Sociale

 

PRESENTAZIONE

Il corso, che grazie alla modalità di insegnamento asincrona è rivolto anche a coloro che già sono inseriti nel mondo del lavoro, si prepone di fornire ai progettisti nell’area dei servizi sociosanitari strumenti utili per lo sviluppo di una programmazione innovativa e partecipata per un cambiamento duraturo, qualificando figure professionali che siano in grado di leggere i bisogni delle comunità per promuovere attività di programmazione incentrate sulla coesione sociale come determinante di sostenibilità.

 

COORDINATORE

Manuel Finelli. Classe 1972, vive a Bologna. Sociologo di formazione, già funzionario in estremo oriente e Africa occidentale con organizzazioni internazionali per l’infanzia: UNICEF, Save the Children ed ECPAT International. Rientrato nel 2013 in Italia, ha conseguito il dottorato in ricerca sociale presso l’Università di Bologna, lavorato con l’Agenzia per l’Innovazione Sociale della Regione Emilia-Romagna e prestato consulenze per programmazione partecipativa e valutazione di servizi educativi e sociosanitari per infanzia e adolescenza. E' professore a contratto di sociologia dell’educazione e dell’infanzia (Università di Modena e Reggio Emilia), nonché assegnista di ricerca per l’Università della Valle d’Aosta e Coordinatore Progetti per la Fondazione Easycare.

 

DESTINATARI

Soggetti che lavorano o vogliono lavorare come volontari internazionali e cooperanti espatriati; studenti universitari e laureati desiderosi di una specializzazione nel settore; progettisti e funzionari della cooperazione e della pubblica amministrazione.

 

SCARICA LA SCHEDA DEL CORSO

Il gruppo-classe inizierà il corso con un primo incontro in diretta - “Mi Presento” - che si terrà giovedì 13 ottobre alle ore 18 sulla piattaforma Zoom. Lo scopo di questo appuntamento sincrono è quello di conoscersi reciprocamente, condividere motivazioni e aspettative del percorso formativo appena iniziato, incontrare il coordinatore che descriverà la struttura e la metodologia del corso.

L'incontro verrà registrato per coloro che non potranno partecipare.

Il programma si articola in cinque unità di apprendimento asincrone: nella data indicata verrà aperta l’aula didattica corrispondente all’unità di apprendimento e resi disponibili i materiali didattici. Lo studente avrà una settimana di tempo per lo studio della tematica trattata.

Di seguito il calendario:

 

  • Unità 1, 14 ottobre:  La progettazione che cambia - l’innovazione coesiva che accresce sostenibilità.

Lo sfondo istituzionale della Agenda 2030

L’innovazione progettuale incentrata su coesione e sostenibilità

Aspetti formativi per la coesione come valore aggiunto di sostenibilità

Impostazione metodologica dell’innovazione coesiva.

 

  • Unità 2, 21 ottobreElementi qualificanti della concezione progettuale

La circolarità dell’interazione tra buone pratiche e programmazione sul campo

La scalabilità come strategico valore aggiunto della proposta

L’analisi dei bisogni per la sostenibilità: fondamenti classici e metodi partecipativi

 

  • Unità 3, 28 ottobre : Elementi determinanti per la stesura di progetto

Identificazione del core-business e sviluppo dell’idea

Pianificazione e calendarizzazione dell’intervento

Rispetto dei criteri di finanziamento: rilevanza, pertinenza, qualità delle azioni, capacità organizzativa, valutabilità.

 

  • Unità 4, 4 novembre: L’attualità della progettazione sociale in Italia

Questo modulo è curato da Stefano Di Maria, progettista – Don Bosco 2000

Nuove linee di finanziamento europeo 2021-27

La mappatura di bandi, donatori pubblici -locali -regionali -nazionali -privati

La co-progettazione pubblico/privato: ricerca forme di partenariato, gestione e valorizzazione beni comuni, strategie condivise

 

10 novembre ore 18.00, ZOOMEsperienze di innovazione e sostenibilità a confronto: tavola rotonda

 

  • Unità 5, 11 novembreL’uso dei social media nella progettazione

Questo modulo è curato da Daniele De Florio, Head of Social Media - Agenzia di comunicazione BEBIT.

Il rapporto circolare tra fundraising e comunicazione.

Concezione e gestione di siti web e social media

Il crowdfunding: cos’è e come funziona.

 

 

Alla fine del percorso è previsto un incontro di restituzione in diretta sulla piattaforma Zoom il 28 novembre ore 18.00 in modo da poter condividere le valutazioni del percorso fatto insieme.

 

 

VALUTAZIONE

Gli studenti verranno valutati sulla base delle prove richieste all’interno dei singoli moduli (60% della valutazione finale). Inoltre, è prevista una verifica finale, necessaria al superamento del corso (40% della valutazione finale). La valutazione complessiva verrà espressa in centesimi.

 

TITOLO FINALE

Al termine del corso viene rilasciato a ogni partecipante un Diploma di specializzazione in “Progettazione innovativa per il Sociale " che attesta la proficua partecipazione al corso e il superamento con successo delle prove richieste.

Inizio Corso13/10/2022
Scadenza Iscrizioni11/10/2022
Durata6 settimane
Costo€ 290
Early Booking€ 265

Il pagamento della quota di iscrizione avviene direttamente online, tramite il seguente LINK 

Il contributo di iscrizione è di 290 euro per studenti iscritti entro la scadenza del 11 ottobre 2022.

Per coloro che si iscriveranno (e salderanno il contributo) entro il 28 settembre è prevista una quota di iscrizione scontata pari a 265 euro.

Coloro che hanno già frequentato in precedenza uno dei corsi a pagamento dell’offerta formativa del VIS hanno diritto ad una riduzione del 20% sulla quota intera: per ricevere il coupon di sconto inviare una mail all’indirizzo corsionline@volint.it

 

Le iscrizioni verranno accolte fino al giorno specificato e comunque fino ad esaurimento dei posti disponibili (per ogni corso di diploma è previsto un numero indicativo di 30 partecipanti).

Successivamente all'acquisto del corso si riceverà una mail di conferma con le credenziali di accesso alla piattaforma e-learning.

Per ulteriori informazioni o per acquisti tramite bonifico scrivere a corsionline@volint.it o contattare la Segreteria Didattica / Coordinamento Didattico – tel. 06 51.629.1.