Angola

Siamo attivi nel Paese dal 1991 ed operiamo attualmente nell’area di Luanda e nelle zone limitrofe alla capitale.

 

Dal 2009 portiamo avanti il programma “La Strada per la Vita!”, grazie a finanziamenti di Commissione Europea, MAECI, 8xmille-CEI, Ambasciata Americana e UNICEF, mirando al recupero, sostegno e reinserimento familiare e sociale di bambini e ragazzi in situazione di strada e/o vulnerabili. Alcuni di loro sono rifugiati in Angola da paesi limitrofi.

 

Una 1° fase del programma era stata dedicata al rafforzamento delle azioni di primo contatto in strada, all’inserimento dei ragazzi presso case famiglia e alle azioni formative per il personale locale coinvolto. La 2° fase del programma, in via di conclusione, è dedicata prevalentemente al lavoro di sostegno psicologico per 130 giovani inseriti nei vari centri di recupero, all’avvio alla vita autonoma dei giovani in uscita dalla rete salesiana di protezione dell’infanzia e al rafforzamento delle azioni di reinserimento familiare.

 

Il lavoro di avviamento alla vita autonoma e rafforzamento dei life skills coinvolge tutti i giovani all’ultimo anno di formazione presso il Centro di Formazione Professionale di Kala Kala di Catete (almeno 30 l’anno). Inoltre, nella fase di uscita dal centro, a coloro che non possono essere reinseriti in famiglia o si trovano in condizioni estremamente precarie viene offerta la possibilità di essere ospitati temporaneamente presso una casa di semi-autonomia.

 

Nell’attuale progettualità gli “ex-bambini di strada” diventano attori di sviluppo nel proprio Paese. Nel 2016 hanno realizzato e messo in scena spettacoli teatrali e musicali, pubblicato un libro di poesie da loro composte “Antologia Poetica dei Giovani di Kala-Kala”, realizzato una mostra fotografica “Uno scatto al futuro”, esposta anche presso la Delegazione dell’UE in Angola.

 

Oggi è in fase di avvio la 3° fase del programma, nel corso della quale saranno sviluppate azioni di Capacity Building delle Istituzioni locali e delle Organizzazioni della Società Civile, promuovendo il dialogo, la partecipazione e l’inclusione delle OSC angolane e dei titolari dei diritti nelle politiche e nei programmi nazionali di protezione dei bambini in situazione di strada. Una attenzione particolare sarà rivolta alle bambine in situazione di strada ed ai bambini in conflitto con la legge, offrendo loro opportunità di recupero innovative e sostenendo la corretta applicazione delle leggi e protocolli da parte di tutti i titolari di doveri nei loro confronti.

 

Scarica la Scheda Paese del Bilancio Sociale 2016

Campaign

Foto / Video
VIS IN ANGOLA - NUOVA CASA FAMIGLIA A LWENA