I DIRITTI UMANI DOPO IL COVID-19: UNA NUOVA STRATEGIA INTERNAZIONALE

 

 

PRESENTAZIONE

La pandemia del Corona virus (Covid-19) sta avendo un impatto devastante a livello globale. Adesso più che mai, nei momenti di crisi e nell’emergenza, i diritti umani devono rimanere centrali in tutte le azioni adottate dai governi. Pertanto, la loro conoscenza approfondita, l'attenzione alle norme indicate nei Comitati ONU per i Diritti Umani, il loro rispetto e l’applicazione a livello locale offrono l'opportunità per una revisione dettagliata dell'intera architettura dei diritti umani a livello globale, l’analisi di specifici trattati, come il CERD anche in relazione a Covid-19 e l’osservazione di una buona pratica con riferimento a un intervento sul campo.

 

TARGET

Il corso si rivolge a tutti coloro che hanno desiderano arricchire le proprie conoscenze e avere delle chiavi di lettura per comprendere il contesto anomalo dentro al quale ci stiamo muovendo.

 

DOCENTI


Barbara Terenzi, Responsabile dell’Ufficio Diritti Umani e Advocacy del VIS, è un’antropologa culturale e attivista per i diritti umani, da anni lavora per la loro difesa, con particolare attenzione ai diritti delle donne e dei bambini. Ha guidato numerose delegazioni presso le Nazioni Unite sia per gli Organi previsti dal Trattato che per il Consiglio dei Diritti Umani a Ginevra e alle Nazioni Unite di New York. Insegna i temi legati allo Human Rights Based Approach (HRB) in diverse Istituzioni internazionali e Universitarie.

 

Taisuke Komatsu, UN Advocacy Coordinator/ Vice Segretario Generale di International Movement Against All Forms of Discrimination and Racism (IMADR). Opera a supporto delle organizzazioni della società civile, incluse quelle delle comunità indigene, delle minoranze, dei migranti e delle altre comunità marginalizzate per il loro impegno efficace presso i meccanismi ONU per i diritti umani, in particolare presso il Comitato per l’eliminazione della discriminazione razziale (CERD), il Consiglio Diritti Umani e le Procedure Speciali connesse.

 

Giampaolo Gullotta, Rappresentante Paese VIS per il Ghana, da dieci anni lavora come cooperante tra l’Africa Occidentale ed i Caraibi, occupandosi principalmente di migrazione forzata, traffico di esseri umani, formazione professionale e protezione dell’infanzia. Ha contribuito a promuovere la cultura del volontariato in seno al VIS, attraverso la gestione di varie esperienze di servizio all’estero per molti giovani aspiranti “cooperanti”.

 

PROGRAMMA: 


18 Maggio, 16.00 -17.30

Il sistema dei diritti umani e i meccanismi di monitoraggio a livello globale

Barbara Terenzi

 

20 Maggio, 16.00 -17.30

I Comitati ONU per i Diritti Umani: il CERD e i suoi risvolti*

 Taisuke Komatsu. *Questo seminario si terrà in lingua inglese

 

22 Maggio, 16.00 -17.30

Un caso studio: Il Ghana e i progetti VIS al tempo del corona virus.

Giampaolo Gullotta


 

TITOLO RILASCIATO:

Si rilascia, al termine del corso e dietro verifica della effettiva e attiva partecipazione, un attestato "Strategie internazionali per i Diritti Umani" che certifica una formazione di 8 ore equivalenti e l'acquisizione delle seguenti competenze: capacità di lettura del contesto internazionale, conoscenza dei fondamenti normativi dei diritti umani e dei relativi trattati delle Nazioni Unite.

 

COSTO:

  • € 90.00

 

ISCRIZIONE:

Per iscriverti al corso compila il form qui

 

SCOPRI TUTTI GLI ALTRI CORSI

 


Gli SMART TRAINING sono cosi online intensivi, costituiti da 3 video lezioni che si svolgono nell’arco di una settimana, rivolti a tutti coloro che desiderano arricchire le proprie conoscenze e avere delle chiavi di lettura per comprendere il contesto anomalo dentro al quale ci stiamo muovendo. Sulla piattaforma moodle verranno caricati tutti i materiali e le registrazioni delle lezioni che si terranno su GoToWebinar. Nella piattaforma sarà previsto uno spazio utile alla condivisione e al confronto tra gli studenti.

I corsi sono erogati in modalità web-live: è possibile perciò interagire con il docente, porre domande e condividere commenti in diretta. I video approfondimenti saranno registrati e sarà quindi possibile rivedere gli interventi anche dopo la loro diretta.

Requisiti per poter partecipare: è necessario avere un computer, una buona connessione internet e una buona conoscenza della lingua inglese.