ACRA

Figura richiesta: 
Capo progetto/rappresentante paese
Destinazione: 
Niger

Prot. 135/2019 - Ricerca Capo progetto/rappresentante paese - NIGER

ACRA è alla ricerca di un CAPO Progetto con rappresentanza legale per un progetto in Niger cofinanziato da AICS. Sono richieste: un’eccellente conoscenza della lingua francese, precedenti esperienze nella gestione di progetti, preferibilmente in Africa Sub-sahariana e in materia di sicurezza alimentare, agro-ecologia e sviluppo economico delle aree rurali.

Posizione: Capo Progetto con rappresentanza legale, Progetto AICS

Destinazione: Niger

Sede di lavoro: Niamey, Regione di Tillaberi

Retribuzione: in base all’esperienza

Durata contratto: 12 mesi (rinnovabile)

Data partenza: agosto/settembre 2019

 

Contesto: ACRA è un’organizzazione non governativa laica e indipendente, impegnata nel rimuovere le povertà attraverso soluzioni sostenibili, innovative e partecipate. Un’attenzione particolare è rivolta alle periferie del pianeta e alle fasce di marginalità nel Sud come nel Nord del Mondo. In Europa e in Italia ACRA promuove una cultura di pace, dialogo, scambio interculturale e solidarietà.

ACRA in Niger lavora in partenariato con l’ONG Movimento Africa 70 per l’avvio del progetto cofinanziato AICS “Latte & Miele: due filiere ad alto valore aggiunto come risposta all’insicurezza alimentare ed economica delle zone urbane e rurali in Niger”

L’obiettivo generale del progetto è quello di Contribuire a garantire il diritto a un cibo sano, di qualità e proveniente da filiere locali sostenibili in Niger. L’obiettivo specifico del progetto è che La popolazione urbana di Niamey e dei dipartimenti rurali di Say e Tillabéri in Niger consuma latte, miele e derivati provenienti da filiere locali eque e sostenibili, promuovendo l’impiego di donne e giovani vulnerabili.

Il progetto vuole affrontare in maniera sistematica il tema della povertà in ambito rurale coinvolgendo gruppi target specifici, giovani e donne, spesso ai margini della società e a rischio di fenomeni quali la radicalizzazione religiosa, il reclutamento in organizzazioni terroristiche e la migrazione. In risposta il progetto promuove le pari opportunità con formazioni tecniche specifiche e mirate all’aumento delle competenze, l’accesso a finanziamenti e la dotazione di materiale tecnico per l’incentivazione alla micro-imprenditoria di tali target in filiere economicamente promettenti.

Mansioni e responsabilità

  • Garantire la buona esecuzione delle attività previste dal progetto e la realizzazione dei risultati come degli obiettivi ;
  • Rappresentare ACRA nelle zone di intervento;
  • Instaurare relazioni politiche e istituzionali necessarie per il buon funzionamento del progetto e garantirne la visibilità sia in loco che in Italia ;
  • Comunicare e collaborare con i partner di progetto, cooperare insieme per mobilizzare le comunità beneficiarie ;
  • Gestire le risorse umane e finanziarie destinate al progetto ;
  • Gestire e supervisionare gli aspetti amministrativi e finanziari del progetto ;
  • Gestire e formare il personale locale e lo staff ACRA di progetto ;
  • Preparare e supervisionare relazioni mensili sul controllo di gestione per ACRA ;
  • Redigere i rapporti richiesti dal partner, dai finanziatori come anche quelli richiesti dall’organizzazione per controlli interni;
  • Responsabile di tutte le procedure di chiusura del progetto (rapporti descrittivi e finanziari, handover, ecc.);
  • Coordinare le attività di formazione e di sensibilizzazione ;
  • Identificare le “best practices” tra le esperienze realizzate durante il progetto ;
  • Identificare e collaborare per la ricerca di opportunità di cofinanziamento del progetto.

 

Competenze richieste

  • Conoscenza pregressa dei principali strumenti inerenti alla sicurezza alimentare, all’agroecologia, con particolare riferimento alla costruzione di capacità nell'ambito delle associazione di base, dello sviluppo delle filiere economiche, nei vari contesti in Africa Subsahariana e degli ambienti aridi ;
  • Ottime capacità gestionali e di coordinamento ;
  • Conoscenza delle tematiche implicate nello sviluppo rurale ;
  • Conoscenze dei temi legati alla sicurezza alimentare con particolare riferimento alla strategia agroecologica ;
  • Capacità di lavorare con un vasto numero di stakeholders, comprese le istituzioni, le associazioni e gli attori dell’imprenditoria locale ;
  • Capacità di leadership e di team-building ;
  • Ottima conoscenza del francese e italiano, anche nella produzione scritta ;
  • Competenze informatiche nell’uso del pacchetto “Office” e dei programmi di gestione amministrativa;
  • Conoscenze tematiche di apicoltura – opzione preferenziale;
  • Conoscenza software e modellazione statistica – opzione preferenziale ;
  • Conoscenza di GIS – opzione preferenziale.

Caratteristiche richieste

  • Esperienza nella gestione dei progetti di sviluppo: minimo 5 anni ;
  • Esperienza nel contesto di intervento;
  • Conoscenza strategie di lotta alla povertà e sicurezza alimentare nella regione subsahariana;
  • Esperienza nella gestione di progetti di sicurezza alimentare.

Competenze prese in considerazione

  • Laurea in scienze agrarie con indirizzo economico/discipline economiche per lo sviluppo o affini ;
  • Master o studi superiori in ambito di cooperazione, sviluppo rurale in ambienti tropicali e ingegneria ambientale, idraulica e forestale ;
  • Esperienza nella scrittura e nella valutazione di progetti di cooperazione, strutturazione di programmi;
  • Conoscenza del Niger ;
  • Conoscenza del ruolo dell'Associazionismo Agricolo nell’area.

Contatti

Le candidature dovranno essere inviate entro il 28 agosto 2019 allegando i documenti seguenti:

  • CV aggiornato in formato europeo ;
  • Lettera di presentazione/motivazione ;
  • Almeno 2 referenze con telefono ed indirizzo e-mail.

Con oggetto : NIGER_CPAICS_2019

A : selezione@acra.it  

 

Per ulteriori informazioni visita il sito di ACRA all’indirizzo www.acra.it/lavoraconnoi

 

Solo i candidati selezionati saranno contattati per un colloquio, ci scusiamo in anticipo.

ACRA si riserva, inoltre, di chiudere la ricerca, e quindi le selezioni, non appena trovato/a un/a candidato/a idoneo/a alla posizione.