News dal campo

  • 23 luglio 2014 - La scorsa settimana a Nairobi, in Kenya, nel Don Bosco Youth Center si è tenuto il meeting di avvio di un progetto quadriennale "Co-partners in Development" promosso dal VIS e cofinanziato dalla Unione Europea per il coordinamento degli uffici di programmazione e sviluppo delle Ispettorie salesiane in Africa e per la promozione di iniziative comuni sulla Formazione Professionale legate all’impegno dei Salesiani in questo continente. 

  • 21 luglio 2014 - Il VIS condivide con l’opinione pubblica italiana la lettera ricevuta sabato da Gaza. A scriverla è un amico, Said, un cooperante palestinese che viveva a Gaza con la sua famiglia sino al 16 luglio scorso, giorno della telefonata con la quale le forze israeliane lo avvertivano del bombardamento imminente.

  • 18 luglio 2014 – Siamo presenti dal 1986 in Palestina e oggi, alla luce della terribile situazione a Gaza,  rilanciamo l’appello perché la Comunità internazionale si mobiliti per un cessate il fuoco duraturo ed efficace a Gaza. A parlare sono Nico Lotta, presidente del VIS, e  Luigi Bisceglia, volontario internazionale del VIS a Betlemme

  • 15 luglio 2014 - Riportiamo una intervista realizzata ieri da Eleonora Camilli, giornalista dell'Agenzia Redattore Sociale, a Lugi Bisceglia, nostro volontario internazionale in Palestina. Ringraziamo Redattore Sociale e tutti i mezzi di informazione per il lavoro che stanno facendo per raccontare quello che sta accadendo in Palestina anche attraverso la luce delle persone, come Gigi, impegnate nella cooperazione per lo sviluppo

  • 14 luglio 2014 - Il sistema sanitario di Gaza è al collasso.  Negli ospedali e nelle farmacie manca circa la meta’ dei farmaci inclusi nella lista dei farmaci essenziali stilata dalla Organizzazione Mondiale della Salute; mancano 470 tipi di materiali sterili e monouso, tra cui aghi, siringhe, cotone, disinfettanti, guanti e molto altro. Manca il carburante per alimentare ambulanze e generatori che permettono di far funzionare i macchinari salvavita e le sale operatorie durante le almeno 12 ore al giorno in cui l’unica centrale elettrica non riesce a fornire elettricita’. Mancano le sacche di sangue necessarie a soccorrere le centinatia e centinaia di feriti.

  • 11 luglio 2014 -  Insieme ad altre 34 organizzazioni internazionali lanciamo questo appello per chiedere il Cessate il fuoco e una pace duratura in Palestina. Invitiamo tutti a rilanciarlo nelle proprie pagine, a farlo circolare, a tenere alta l'attenzione su quello che sta accadendo in Palestina in queste ultime settimane. Una spirale d'odio e violenza alla quale bisogna subito porre fine. A Gaza la situazione è terribile. Oggi si stimano 90 vittime e oltre 900 feriti.

     34 ORGANIZZAZIONI LANCIANO UN APPELLO PER IL CESSATE IL FUOCO E UNA SOLUZIONE DURATURA PER LA PACE

  • 8 luglio 2014 - Manuela è ostetrica e volontaria internazionale con il VIS e i Salesiani di Don Bosco in Madagascar. Ci ha inviato delle foto e da queste riusciamo ad avere uno spaccato del suo lavoro, della sua esperienza di volontariato internazionale nel Paese. 

  • 7 luglio 2014 - E’ proprio vero che all’inizio di un nuovo progetto tutto sembra scorrere piano, ci sono tanti documenti da preparare, si vedono prendere forma gli uffici, si cominciano a conoscere le persone con cui si lavorerà per i prossimi 3 anni. Ma si ha anche quella sensazione di essere in sospeso, sul ciglio di un trampolino e pronti a tuffarsi nel ritmo frenetico degli incontri e delle attività. E questi ultimi due mesi in Albania sono stati così: dalla preparazione meticolosa e burocratica delle attività, ad un vortice di incontri, scambi, fiere e perché no, anche qualche sana discussione.

  • 1 luglio 2014 -  Questa news è dedicata a Maria Luisa, Enrico, Erika, Paola, Lucas, Margherita, Enrico, Chiara, Alessandro e al piccolo Vincent. Sono i volontari internazionali che in questi giorni salutiamo dopo il lavoro svolto insieme in:

    • Angola (Erika, Enrico, Paola e Lucas)
    • Burundi (Margherita)
    • Etiopia e Repubblica Democratica del Congo (Chiara, Alessandro)
    • Palestina (Maria Luisa)
    • Perù (Enrico)

    Grazie a tutti voi per il lavoro svolto insieme, per la passione professionale e umana che avete donato nell'impegno quotidiano richiesto dai nostri progetti da tutto il VIS.

  • 14 giugno 2014 - Manca poco e l’Italia giocherà la sua prima partita del mondiale di calcio 2014 a Manaus, capitale dello Stato di Amazonas, e a essere sinceri darei qualsiasi cosa per essere lì anch’io, non tanto per guardare l’Italia, che posso tranquillamente vedere in televisione seduta sul divano di casa mia, maper tornare in una bellissima città dove è nata Josivanda la mia terza figlia durante quell’intenso periodo di volontariato internazionale  che ho vissuto lì con Francesco, mio marito, e Gabriele e Chiara, i miei due figli che hanno conosciuto il Brasile quando ancora erano molto piccoli.

Pagine