Archivio news

  • Guerra civile in Angola, la testimonianza di Tia Paula

    Tia Paula è una signora angolana che vive a Mussende, un piccolo villaggio nella regione di Kuanza Sud, nel cuore dell’Angola. Questa zona, durante la guerra civile, durata dal 1975, data dell’indipendenza dell’Angola, al 2002, era tormentata dagli attacchi di Unita, uno dei due partiti coinvolti nel conflitto.

  • Pubblicata la relazione della Commissione, sui Centri di accoglienza per immigrati, incaricata dal Ministero dell’Interno

    La Commissione De Mistura, incaricata dal Ministero degli Interni di formulare proposte e suggerimenti sulle possibili strategie future sui centri di accoglienza per immigrati, ha esposto la sua relazione finale.

    La commissione è nata con l’obiettivo di “procedere ad un’indagine conoscitiva sulle condizioni di sicurezza e di situazione di irregolarità di tutte le strutture destinate al trattenimento temporaneo ed all’assistenza degli immigrati irregolari, nonché all’ospitalità dei richiedenti asilo…”.

  • A breve una nuova legge regionale sull’immigrazione

    Nelle prossime settimane si terrà una conferenza regionale organizzata dalla Regione Lazio per promuovere una nuova legge sull’immigrazione. L’Assessore regionale alle Politiche Sociali Alessandra Mandarelli spiega, “la nuova legge perseguirà ogni forma di discriminazione ed esclusione sociale sostenendo il processo di definitiva cittadinanza attraverso l’educazione interculturale”.

  • Testimonianza dal Centro Don Bosco Di Fidar

    Il 2007 in Libano è incominciato sotto il segno dell’ambiguità che, del resto, è uno dei tratti caratteristici del paese. Segnali positivi si sono incrociati con segnali negativi, questi ultimi, purtroppo, provenienti dalla situazione interna, sempre tesa e bloccata, mentre quelli positivi sono giunti dall’esterno, attraverso la Conferenza Parigi III di sostegno economico ad un paese ormai in ginocchio.

  • Il VIS e trenta Ore per la Vita nelle piazze in occasione del Carnevale

    Prosegue fino al 28 febbraio la raccolta fondi a favore dell’infanzia promossa dall’Associazione Trenta Ore per la Vita in favore dei progetti del VIS in Italia e nel mondo.

    In occasione delle feste del Carnevale in alcune piazze italiane sarà possibile trovare degli stand informativi dell’iniziativa. Sarà inoltre possibile contribuire alla raccolta fondi, attraverso l’acquisto del miele della solidarietà e del libro “Il mondo dei Contrari”.

  • Il 16 febbraio ritorna la Giornata dedicata al Risparmio Energetico

    Per il terzo anno consecutivo Cirri e Solibello, conduttori della storica trasmissione di Radio 2 Caterpillar, chiederanno a tutti gli ascoltatori di dimostrare come il risparmio sia una possibilità concreta e reale a cui attingere oggi stesso per superare i problemi energetici che assillano il nostro paese e gran parte delle nazioni del pianeta.

  • Ancora troppe vittime tra i bambini indigeni per mancanza di cibo

    Diciassette bambini appartenenti alla popolazione indigena xavantes sono morti per denutrizione tra l’inizio del 2006 e gennaio di quest’anno; lo riferisce la Fondazione nazionale dell’indio (Funai, ente governativo), precisando che le morti si sono verificate nella zona di Alto do Boa Vista (1.100 chilometri da Cuiabá, capitale dello Stato del Mato Grosso).

  • Antonio Raimondi presidente del Vis, intervistato da Alberto Di Giglio su Radio Maria

    Il prossimo venerdì 9 febbraio alle ore 12.30 sarà in onda su Radio Maria, l’intervista realizzata da Alberto Di Giglio al Presidente del VIS, Antonio Raimondi.

    Durante l’intervista diversi saranno gli argomenti trattati, si parlerà del VIS, dei nostri progetti, della situazione della cooperazione internazionale, del lavoro dei laici nel mondo della cooperazione ma anche di attualità e temi d’interesse generale.

  • In occasione della festa di Don Bosco i napoletani sono scesi in piazza per rivendicare la loro “festa” di diritti umani

    Gli studenti e i docenti della scuola Salesiana del Vomero, a conclusione di un insieme di attività sul tema dei Diritti Umani, hanno organizzato, in occasione della festa di Don Bosco, la marcia dei diritti umani violati a Napoli. La manifestazione ha avuto lo scopo di sensibilizzare gli studenti e i cittadini al rispetto dei principi della Dichiarazione Universale dell’ONU e a denunciare quelli violati nella città che negli ultimi tempi è stata teatro di vari episodi di violenza.

  • Violazione del Protocollo ONU sui bambini soldato: minorenni inglesi mandati a combattere in Iraq

    Mentre a Parigi si svolge la conferenza “Liberiamo i bambini della guerra", a pochi giorni dal quindicesimo anniversario della firma del Protocollo ONU sui bambini soldato, il ministro britannico della Difesa Adam Ingram ammette che 15 soldati britannici minori di 18 anni sono stati mandati a combattere in Iraq, contravvenendo al Protocollo opzionale alla Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti dell'Infanzia, entrato in vigore il 12 febbraio 2002 contro l'impiego dei minori nei conflitti armati.

Pagine