Archivio news

  • Rebecca ritorna dal Senegal: "La mia casa si è chiamata Tambacounda"

    17 giugno 2019 - Una nostra volontaria, Rebecca Diotallevi, è da poco tornata dal Senegal. Tre sono i mesi passati nel Paese africano, concentrando il suo servizio volontario nella regione di Tambacounda. La partenza è stata possibile grazie ad un tirocinio della Université Lumière di Lione e il VIS. Vi lasciamo leggere il ricordo emozionante di Rebecca rispetto alla sua esperienza da poco terminata:

     

  • L'UE incontra la società civile, il VIS unica ong italiana presente

    14 giugno 2019 - Il VIS è stato presente all'appuntamento a Bruxelles presso il Comitato Economico e sociale della Unione Europea, per lavorare su un programma di sviluppo sostenibile in Europa che possa contare sul sostegno della società civile. Il VIS, peraltro, era anche l'unica ONG italiana presente all'incontro svoltosi il 12-13 giugno.

     

  • Online il nuovo numero della rivista “Un Mondo Possibile”

    13 giugno 2019 – Da questo link è possibile visualizzare in formato digitale il numero 58 della rivista “Un Mondo Possibile”.

     

  • Territori DiVini alla XXª edizione, appuntamento il 5 luglio

    11 giugno 2019 - Si rinnova l'appuntamento Territori DiVini giunto ormai alla sua XXª edizione, in programma il 5 luglio 2019 dalle 18:30 alle 22:30. La cornice sarà il Chiostro all'interno del Parco archeologico delle Catacombe di San Callisto, ingresso in Via Appia Antica 78 con ampio parcheggio interno.

     

  • Dal dolore alla vita: una nuova stalla a Bosco Children grazie a Maria Luisa

    10 giugno 2019 - Un’altra donazione arrivata per  Bosco Children di Addis Abeba renderà possibile costruire una stalla che ospiterà  mucche da latte e sarà a disposizione dei ragazzi di strada che frequentano il centro, supportato anche dal VIS. Dietro la donazione c’è la generosità di Maria Luisa Monticelli, una donna che ha passato momenti difficili a causa della scomparsa di suo figlio Silvio, e che ha avuto la forza di reagire.

     

  • Buon lavoro a don D’Andrea, nuovo ispettore di Italia-Sicilia

    7 giugno 2019 – Giovedì 6 giugno, nell’ambito dei lavori del Consiglio Generale dei salesiani, il Rettor Maggiore, don Ángel Fernández Artime, ha nominato due nuovi superiori. Quello dell'Ispettoria delle Filippine Nord, don Gerardo Martin, e quello di Italia-Sicilia, don Giovanni D’Andrea.

     

  • In Ghana l'accesso al microcredito per i migranti di ritorno sarà più facile e trasparente

    5 giugno 2019 - A Sunyani, in Ghana, il mese scorso è stato lanciato il progetto, co-finanziato dall’Unione Europea, "LEEWYV – Local Economic Empowerment for Women, Youth and Vulnerable groups through CSOs and LAs concerted action in Ghana”.

     

  • Don Bosco Green Alliance: “Non soffocate il nostro futuro!”

    4 giugno 2019 - I salesiani di Don Bosco in tutto il mondo lavorano con i giovani, educandoli e formandoli, con l'obbiettivo di aiutarli a costruire il proprio futuro. Ed è proprio immaginando il mondo di domani che possiamo scorgere alcune minacce che potrebbero gravare su di loro, tra cui una delle più gravi è l'inquinamento atmosferico.

     

  • Apprendere facendo, per un’educazione inclusiva in Bolivia

    31 maggio 2019 - “Il lavoro e la temperanza faranno fiorire la nostra societá” così parlava Don Bosco ai ragazzi dell’oratorio. Questi grandi principi continuano ad ispirare i progetti del VIS, e chi a diverso titolo vi collabora, come le tirocinanti coinvolte nel progetto triennale realizzato in Bolivia: “Strategie di Inclusione nei servizi-sociosanitari e scolastici, Modelli Operatici per Accompagnare Persone con disabilitá”.

     

  • Flussi migratori verso i Paesi africani, al lavoro sull’integrazione nelle regioni di Gambella e Benishangul Gumuz

    30 maggio 2019 –  Nei Paesi africani i fenomeni migratori non avvengono soltanto verso l’Europa, ma ci sono alcune zone, come le regioni di Gambella e del Benishangul – Gumuz in Etiopia, in cui il flusso è interno all’Africa, dal Sud Sudan all’Etiopia. Per questo il VIS collabora al miglioramento delle condizioni di vita dei rifugiati Sud-Sudanesi e delle comunità residenti.

     

Pagine