News dalla Palestina

  • Palestina, lettera ad Hashem

    22 ottobre 2015 - Durante gli scontri di mercoledì 21 ottobre a Hebron, in Palestina, ha perso la vita il dottor Hashem al-Azzeh, 54enne e figura di spicco tra i fautori della non violenza.

    Azzeh ha perso la vita a causa dell’eccessiva inalazione di gas lacrimogeno, durante gli scontri tra giovani Palestinesi e le Forze armate israeliane di mercoledì a Hebron. A nulla è servita, dopo il primo malore, la corsa all’ospedale: i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

  • Palestina: “Fermiamo la violenza prima che sia troppo tardi”

    16 ottobre 2015 - Nelle ultime due settimane, in Palestina, la violenza è tornata a crescere, specialmente a Gerusalemme. Riportiamo di seguito la testimonianza di Luigi Bisceglia, Rappresentante Paese del VIS in Palestina.

  • Bambino palestinese morto carbonizzato in un attacco di coloni

    31 luglio 2015 - Due case bruciate nel villaggio di Duma in Cisgiordania, con graffiti lasciati sui muri con scritto "vendetta" e “viva il Messia” in ebraico.

    Un bambino palestinese di 18 mesi è morto carbonizzato dopo che dei coloni israeliani hanno dato fuoco all’abitazione della sua famiglia nel villaggio di Duma, a sud della città di Nablus, in Cisgiordania.

    I genitori di Ali Saad Dawabsheh e il fratello di quattro anni sono stati feriti durante l'attacco. Fino al 75 per cento dei loro corpi ha subito ustioni, secondo quanto emerso dai primi contatti con i medici dell’ospedale Rafidia di Nablus.

  • Israele: dietrofront sulla costruzione del Muro a Cremisan

    14 Luglio 2015 - Il vescovo Shomali: «Il via libera rispetto al pronunciamento precedente può essere una reazione davanti al recente riconoscimento ufficiale dello Stato di Palestina da parte della Santa Sede»
    Secondo quanto riferisce oggi l’Agenzia vaticana Fides, la Corte Suprema d'Israele, con un pronunciamento per molti versi sorprendente, lunedì scorso ha dato il via libera alla costruzione del «Muro di separazione» tra lo Stato ebraico e la Palestina nel tratto che attraversa la valle di Cremisan.

  • Obiettivo Sviluppo: mostra fotografica a Roma

    18 giugno 2015 - Si svolge oggi alle 18 a Roma presso lo Spazio Lupigiada, via tor de' Conti 15, la serata di inaugurazione della Mostra Obiettivo Sviluppo che raccoglie una selezione delle foto raccolte durante il concorso fotografico promosso dall'associazione culturale “Mekané – Ideas for Development”, nata dalla collaborazione di un gruppo di professionisti della cooperazione internazionale e della progettazione per lo sviluppo. 

  • Master internazionale in Cooperazione allo Sviluppo. Il racconto di Vicky, ex studentessa palestinese

    9 giugno 2015 - Sono aperte le iscrizioni per il master in Cooperazione e sviluppo di Pavia. Sino al 30 giugno c'è tempo per l'invio delle candidature. Il Master è un'eccellenza italiana e internazionale. Per farvi capire la forza del Master oggi vi portiamo la testimonianza di Vicky Abu Zelof che ha conseguito il diploma nel 2011.  Victoria ora è cordinatrice didattica proprio del MICAD - (Master International in Cooperation and Development) dell'Università di Betlemme.

  • Essere mamma in Palestina. La storia di Victoria

    8 maggio 2015 - Mi chiamo Victoria, vivo a Betlemme e qui ho studiato e conseguito la laurea in contabilità all’univesità cittadina. In seguito mi sono trasferita in italia per un anno e ho conseguito nel 2011 il Master in Cooperazione Internazionale e sviluppo (MICAD) a Pavia. Sono mamma di Hanna, un bimbo di un anno.

  • QUANDO IL CIBO è SAPERE: il Seminario Veronelli presenta Cremisan Wine Estate 1885

    6 maggio 2015 – Tra le pareti trasparenti e aperte alla città di Domus Bergamo, sabato 9 maggio, alle ore 18.00, l’enologia e la degustazione incontreranno la solidarietà. Il Seminario Permanente Luigi Veronelli, con l'organizzazione non governativa VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, presenterà Cremisan Wine Estate 1885, cantina-convento che da oltre un secolo produce e commercializza vino per finanziare le opere di assistenza promosse dai Salesiani di Don Bosco, proprietari dell'azienda, a beneficio della popolazione palestinese.

  • Correre per i diritti umani alla maratona di Betlemme. Il racconto di Stefano

    10 aprile 2015 - A dieci giorni dalla maratona ancora forti e vivide sono le sensazioni che ho provato correndo la maratona di Betlemme. E’ stata davvero una giornata speciale ed emozionante che ricorderò per sempre. 

  • Corte suprema israeliana dice no al muro nella valle di Cremisan. Il commento di Nico Lotta, presidente del VIS

    3 aprile 2015 - Ieri la Corte Suprema Israeliana ha emesso la sentenza definitiva sul Muro di Cremisan rigettando il percorso del muro proposto da Esercito e Ministero della Difesa Israeliani e di fatto ammettendo il ricorso delle Suore di Cremisan e degli abitanti di Beit Jala.

Pagine