News dalla Palestina

  • Aiuti umanitari italiani a rischio poiché Israele minaccia di demolire un intero villaggio palestinese

    27 febbraio 2017 - Questa settimana le autorità israeliane, accompagnate da esercito e forze di polizia, sono entrate nel villaggio beduino di Al Khan Al Ahmar – Abu Helu nel Territorio Occupato Palestines , rilasciando ordini militari che mettono a rischio di demolizione ogni struttura nella comunità e pongono 130 persone, la metà dei quali sono bambini, a rischio imminente di trasferimento forzato. Tali ordini di solito precedono le demolizioni. Durante la distribuzione degli ordini, ai 178 bambini che frequentano la Scuola di Gomme è stato impedito di entrarvi.

  • VIS, IUSVE e Missioni Don Bosco insieme per i giovani della Palestina

    10 Gennaio 2017 - Grazie alla collaborazione con l’Istituto Universitario Salesiano di Venezia IUSVE, il VIS ha potuto avviare una iniziativa che va a supporto ed integrazione delle attività previste dal progetto N.O.I. Giovani in Palestina – Nuove Opportunità di Integrazione e di Impiego per i giovani vulnerabili palestinesi. Nello specifico, l’iniziativa di formazione Learning by Doing, finanziata da Missioni Don Bosco di Torino, sarà implementata a supporto delle attività della componente psicosociale del progetto N.O.I. Giovani in Palestina.

  • Aiutare i minori con difficoltà emozionali-comportamentali e di apprendimento in Palestina

    7 gennaio 2017 - Una componente importante del progetto N.O.I. Giovani in Palestina – Nuove Opportunità di Integrazione e di Impiego per i giovani vulnerabili palestinesi, in corso in Palestina è incentrata sul tema psicosociale ed è atta a favorire lo sviluppo umano e psicologico degli bambini, adolescenti ed adulti nel Paese. Questo poiché tra le molteplici conseguenze del conflitto che affligge la popolazione locale oramai da decenni, vi sono stress e disagio psicosociale che porta a:

    • problemi dell’apprendimento,

    • ritardo dello sviluppo,

  • Il VIS a Torino per Terra Madre 2016

    22 settembre 2016 - Terra Madre Salone del Gusto è un evento mondiale promosso da Slow Food che permette ai produttori di tutto il mondo di far conoscere il loro operato ed i loro prodotti. La ventesima edizione è incorso a Torino dal 22 al 26 Settembre.

    VIS partecipa con un proprio punto all'interno della manifestazione, per promuovere i prodotti locali albanesi e palestinesi e raccontare i progetti che la ONG ha in corso in entrambi i paesi; è presente una delegazione di 45 produttori locali.

  • Giornata di festa a Betlemme: la cerimonia di diploma alla Salesian Technical School

    12 maggio 2016 - Un giorno di vera festa, a Betlemme, sabato 7 maggio 2016; 91 studenti della Salesian Technical School si sono diplomati, davanti ai sorrisi e agli applausi di amici, genitori e parenti.

    Gioia e soddisfazione illuminavano i volti di tutti, ci hanno raccontato gli operatori VIS presenti alla cerimonia. Impossibile contare i saluti, gli abbracci e le strette di mano, manifestazioni di orgoglio e entusiasmo.

  • Palestina, il volontario del VIS Stefano Sozza ospite della Cena del Povero a Castrezzato

    28 ottobre 2015 - Sabato scorso è andata in scena una Cena del Povero a Castrezzato (provincia di Brescia). Tra i partecipanti anche Stefano Sozza, volontario VIS in Servizio Civile a Betlemme.
  • Palestina, lettera ad Hashem

    22 ottobre 2015 - Durante gli scontri di mercoledì 21 ottobre a Hebron, in Palestina, ha perso la vita il dottor Hashem al-Azzeh, 54enne e figura di spicco tra i fautori della non violenza.

    Azzeh ha perso la vita a causa dell’eccessiva inalazione di gas lacrimogeno, durante gli scontri tra giovani Palestinesi e le Forze armate israeliane di mercoledì a Hebron. A nulla è servita, dopo il primo malore, la corsa all’ospedale: i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

  • Palestina: “Fermiamo la violenza prima che sia troppo tardi”

    16 ottobre 2015 - Nelle ultime due settimane, in Palestina, la violenza è tornata a crescere, specialmente a Gerusalemme. Riportiamo di seguito la testimonianza di Luigi Bisceglia, Rappresentante Paese del VIS in Palestina.

  • Bambino palestinese morto carbonizzato in un attacco di coloni

    31 luglio 2015 - Due case bruciate nel villaggio di Duma in Cisgiordania, con graffiti lasciati sui muri con scritto "vendetta" e “viva il Messia” in ebraico.

    Un bambino palestinese di 18 mesi è morto carbonizzato dopo che dei coloni israeliani hanno dato fuoco all’abitazione della sua famiglia nel villaggio di Duma, a sud della città di Nablus, in Cisgiordania.

    I genitori di Ali Saad Dawabsheh e il fratello di quattro anni sono stati feriti durante l'attacco. Fino al 75 per cento dei loro corpi ha subito ustioni, secondo quanto emerso dai primi contatti con i medici dell’ospedale Rafidia di Nablus.

Pagine