News dalla Palestina

  • Fare business sociale in Palestina con un hotel co-gestito da persone con disabilità

    28 gennaio 2020 – Si è aperto ufficialmente oggi all’Università di Betlemme lo Yunus Social Business Year 2020 con un convegno dal tema “L’ecosistema delle imprese sociali in Palestina”.

     

    La conferenza, alla quale ha partecipato anche il presidente del VIS, Nico Lotta, è stata l'occasione per presentare “Start Your Business”, nuovo progetto triennale finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ed implementato dal VIS con il supporto di diversi partner internazionali e locali, comprese l’Università di Betlemme e lo Yunus Social Business Centre di Betlemme.

     

  • Trentesimo anniversario CRC, presentate in Palestina le linee guida per la protezione dei bambini che vivono in zone di conflitto

    20 novembre 2019 - Oggi si celebra il trentesimo anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (CRC). In Palestina, per ricordare questo importante traguardo nella tutela e nella promozione dei diritti, il VIS ha organizzato un seminario che riassume i risultati del progetto Child Friendly School, realizzato in collaborazione con Action Against Hunger, Guidance and Training Center for Childhood and Family, Red Noses e Yes Theater e finanziato dall’AICS.

     

  • Territori DiVini alla XXª edizione, appuntamento il 5 luglio

    11 giugno 2019 - Si rinnova l'appuntamento Territori DiVini giunto ormai alla sua XXª edizione, in programma il 5 luglio 2019 dalle 18:30 alle 22:30. La cornice sarà il Chiostro all'interno del Parco archeologico delle Catacombe di San Callisto, ingresso in Via Appia Antica 78 con ampio parcheggio interno.

     

  • No Wall in Palestine, al via la campagna

    22 marzo 2019 - “Sei un giovane palestinese e devi attraversare il muro di separazione per raggiungere l’ospedale più vicino e farti visitare…”. Se inizi a giocare, puoi cercare di immedesimarti nei ragazzi e nelle ragazze che ogni giorno vivono in un territorio segnato da divisioni e conflitti. Il videogame didattico è uno degli strumenti proposti nell’ambito della campagna No Wall in Palestine, lanciata dal VIS giovedì 28 marzo in una cornice speciale, il Parco Archeologico di Paestum, in collaborazione con il presidio territoriale VIS Pangea di Salerno.

     

  • Palestina, elettricisti tra i banchi sulle energie rinnovabili

    12 marzo 2019 – La formazione professionale è al centro della progettualità del VIS. In Palestina il VIS è partner del progetto NUR (New Urban Resources – Energie Rinnovabili per Betlemme), finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) in seno al programma Enti Territoriali, che vede come capofila la Città di Torino ed il Comune di Betlemme e mira a dar vita ad una visione complessiva di sostenibilità ambientale a Betlemme, animata sia dagli impulsi delle autorità locali sia dall'apporto degli attori territoriali.

     

  • Palestina, un voto vale un sorriso

    23 gennaio 2018 - Far sorridere Mariam, una bambina di cinque anni che abita a Masafer Yatta, un distretto in un’area semidesertica all’estremo sud della Cisgiordania, dove l’esercito israeliano si addestra frequentemente con operazioni militari di vario genere. Questo è l'obbiettivo che gli operatori del VIS cercano di raggiungere con lei e tanti altri bambini e bambine palestinesi attraverso diverse attività ludico-ricreative, sperando di portare un po’ di allegria e spezzare la routine di tensione che caratterizza le loro giornate quotidiane.

     

  • Giovani in Palestina, per sostenerli basta un click

    8 gennaio 2018 -  Percorsi di recupero, riabilitazione e reinserimento sociale, scolastico e lavorativo per sostenere bambine, bambini, adolescenti e giovani affetti da stress post-traumatico in Palestina. È il progetto del VIS “Doniamo alle nuove generazioni in Palestina un futuro migliore!” svolto insieme ai Salesiani di Don Bosco nell'ambito del programma "N.O.I. Giovani in Palestina".

  • Palestina, insieme a VIS e Università di Betlemme nasce il primo Yunus Social Business Centre del Medio Oriente

    17 dicembre 2018 – Anche in un contesto in cui la disoccupazione è tra le più alte al mondo, arrivata al 27,7%, e in cui le differenze per genere nella partecipazione della forza lavoro sono elevatissime, può nascere qualcosa che stimoli e incentivi l’iniziativa imprenditoriale. Grazie a un progetto del VIS, dell’Università di Betlemme e del premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus, nasce in Palestina il primo Social Business Centre del Medio Oriente.

     

  • Bethlehem Handicraft Platform, con il collettivo di artigiani palestinesi l'essenza della Terra Santa valica le frontiere

    14 settembre 2018 - L’essenza della Terra Santa la puoi trovare nei piccoli presepi in lana cotta prodotti dalla Ma’an lil-Hayat o nelle borse ricamate nella Bethlehem Arab Women’s Union.

     

  • Gaza, a una settimana dalla strage il silenzio della comunità internazionale

    21 maggio 2018 - È passata una settimana dal lunedì di sangue che a Gaza ha visto 62 civili morti e oltre 2700 feriti. Numeri che non possono lasciare indifferenti, ma che fanno registrare un sostanziale silenzio da parte delle istituzioni. Per questo motivo Nico Lotta, presidente del VIS esprime preoccupazione di fronte alla passività della comunità internazionale: “Noi crediamo nelle Nazioni Unite e non smetteremo di farlo.  Ma perché l’ONU e l’UE non intervengono di fronte a una politica di violazione di norme, convenzioni internazionali e risoluzioni? La scelta di non decidere non li assolverà dalle loro responsabilità”.

Pagine