Salta al contenuto principale

Diritto e normativa delle migrazioni

Favorire l'inclusione delle persone migranti e promuovere i loro diritti di cittadinanza

OFFERTA DIDATTICA

• inizio del corso: 21 ottobre 2021

• scadenza iscrizioni: 19 ottobre 2021 (sconto per iscrizioni early booking entro il 5 ottobre)

• 5 unità di apprendimento asincrone: materiali didattici disponibili settimanalmente, esercitazioni di gruppo o individuali, verifica finale

• Introduzione al corso e presentazione della classe su Zoom: 21 ottobre ore 15

• Video approfondimento su Zoom con la docente: 22 novembre ore 15

• Conclusione del corso: novembre 2021

• Titolo rilasciato: Diploma di specializzazione in Diritto e Normativa delle Migrazioni

 

PRESENTAZIONE

L’accoglienza e l’inclusione dei cittadini/ne migranti, richiedenti asilo e rifugiati impone oggi competenze articolate e trasversali, tra cui spiccano quelle giuridiche, non sempre a disposizione di chi non svolge la professione forense. Appare sempre più complicato districarsi tra le diverse fonti del diritto dell’immigrazione (convenzioni internazionali, legislazione europea e nazionale) e orientare in maniera efficace e tempestiva i cittadini/ne migranti.

Il corso online “Diritto e Normativa delle Migrazioni” mira alla qualificazione di professionisti (non necessariamente giuristi) capaci di interagire a più livelli con i soggetti coinvolti nell’accoglienza e nell’inclusione dei cittadini/ne migranti, in dialogo con istituzioni, enti, associazioni e con la società civile e il mondo del lavoro, in un’ottica di interscambio e di proficua collaborazione. Esso fornisce, attraverso esercitazioni pratiche e risoluzioni di casi reali, una buona base e gli strumenti giuridici necessari affinché chi si trovi ad essere in contatto con cittadini/ne migranti, richiedenti asilo e rifugiati, possa offrire un valido orientamento nel complesso mondo della legislazione sull’immigrazione e l’asilo, garantendo la piena tutela dei diritti e della dignità delle persone.

 

DOCENTE: Celina Frondizi

Avvocata, specializzata in diritti umani e diritto dell’immigrazione. Nata e cresciuta in Argentina in una famiglia impegnata in politica e nella difesa dei diritti civili e umani, Celina Frondizi vive in Italia dal 1975 e svolge la sua attività professionale principalmente su questioni relative all’immigrazione, ai richiedenti asilo e rifugiati e al diritto di famiglia e dei minori. E’ consulente legale del Centro antiviolenza Ananke di Pescara e membro del Coordinamento migranti della regione Abruzzo. A Roma collabora con A buon Diritto onlus come consulente legale nello sportello Soccorso legale per richiedenti asilo e rifugiati. Dal 2017 partecipa ai progetti dell’associazione nazionale Di.Re (Donne in rete contro la violenza) e UNHCR finalizzati all’accoglienza nei centri antiviolenza delle donne richiedenti asilo e rifugiate vittime di violenze.

 

DESTINATARI

Il corso nasce dalla necessità di soddisfare la richiesta di professionalità e di competenze giuridiche da parte di tutti gli operatori che si trovano, nella loro pratica quotidiana di lavoro, a confronto con la realtà dell’immigrazione: educatori, assistenti sociali, operatori legali, orientatori professionali, impiegati delle pubbliche amministrazioni, persone impegnate nei servizi amministrativi che svolgono mansioni a diretto contatto con il pubblico (anagrafe, servizi comunali, sportelli CAF, centri di ascolto e di orientamento) nonché operatori sanitari e scolastici.

Il corso si rivolge, tuttavia, anche a persone non ancora inserite nel mondo del lavoro, alla ricerca di una qualificazione nel campo del diritto e della normativa delle migrazioni.

 

 

SCARICA LA SCHEDA DEL CORSO

La classe inizierà il corso con un primo incontro in diretta “Mi Presento” che si terrà giovedì 21 ottobre alle ore 15 sulla piattaforma Zoom. Lo scopo di questo appuntamento è quello di conoscersi reciprocamente, condividere motivazioni e aspettative del percorso formativo appena iniziato, incontrare la tutor che racconterà per grandi linee la struttura e la metodologia del corso stesso.

 

Il programma si articola in 5 unità di apprendimento asincrone così distribuite:

 

• Unità 1, 22 - 28 ottobre

Legislazione internazionale in materia di immigrazione. I diritti dei migranti nella normativa internazionale di promozione e di protezione dei diritti umani fondamentali

Le fonti internazionali, europee e nazionali del diritto delle migrazioni. Le convenzioni delle Nazioni Unite. Le Convenzioni del Consiglio d’Europa e la legislazione UE. La legislazione italiana vigente e la sua evoluzione storica.

 

• Unità 2, 29 ottobre - 4 novembre

Introduzione alla legislazione italiana in materia di immigrazione

Evoluzione storica e disciplina attuale.

Le politiche migratorie, il documento programmatico e il decreto flussi. Le modalità di ingresso, il permesso di soggiorno.

 

• Unità 3, 5 - 11 novembre

La legislazione italiana in materia di immigrazione. I diritti di cittadinanza

Il diritto all’unità familiare e la tutela dei minori.

Il diritto alla salute.

Il diritto al lavoro e alle prestazioni sociali.

 

• Unità 4, 12 - 18 novembre

Il contrasto all’immigrazione irregolare. La repressione dell’illegalità.

Norme e procedure. Il contrasto all’immigrazione irregolare. Le misure di allontanamento dal territorio dello Stato. Il respingimento. Le espulsioni. Fondi per il rimpatrio e programmi di rimpatrio assistito.

 

• Unità 5, 19 - 25 novembre

La legislazione in materia di protezione internazionale.

Diritto d’asilo e riconoscimento della protezione internazionale.

Lo status di rifugiato. La protezione sussidiaria.

Procedure per il riconoscimento della protezione internazionale.

La protezione umanitaria e le modifiche apportate con la legge n. 132/2018.

Le ulteriori modifiche introdotte con il decreto legge n. 130/2020 convertito in legge n. 314/2020.

Video approfondimento in diretta su Zoom il 22 novembre alle ore 15

sul tema “La Protezione Internazionale: cosa sta cambiando?”

 

Distribuzione Verifica Finale, 26 novembre

 

VALUTAZIONE

Gli studenti verranno valutati sulla base della partecipazione attiva durante il corso - ovvero dell’intervento e contributo all’interno del forum di discussione - e delle esercitazioni settimanali (70% della valutazione finale). Inoltre, è prevista una verifica finale, necessaria superamento del corso (30% della valutazione finale). La valutazione complessiva verrà espressa in centesimi. Per superare il corso e ricevere l’attestato, sarà necessario raggiungere 65/100 punti.

 

TITOLO FINALE

Al termine del corso viene rilasciato a ogni partecipante un Diploma di specializzazione in “Diritto e Normativa delle Migrazioni" che attesta la proficua partecipazione al corso e il superamento con successo delle prove richieste.

Inizio Corso21/10/2021
Scadenza Iscrizioni19/10/2021
Durata6 settimane
Costo€ 260
Early Booking€ 235

CONTRIBUTO DI ISCRIZIONE

Il contributo di iscrizione è di 260 euro per studenti iscritti entro la scadenza del 19 ottobre 2021.

Per coloro che si iscriveranno (e salderanno il contributo) entro il 5 ottobre 2021 è prevista una quota di iscrizione ridotta pari a 235 euro.

Coloro che hanno già frequentato in precedenza uno dei corsi a pagamento dell’offerta formativa del VIS hanno diritto ad una riduzione del 20% sulla quota intera: per ricevere il coupon di sconto inviare una mail all’indirizzo corsionline@volint.it

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Il pagamento della quota di iscrizione avviene direttamente online, tramite il seguente LINK

Le iscrizioni verranno accolte fino al giorno specificato e comunque fino ad esaurimento dei posti disponibili (per ogni corso di diploma è previsto un numero indicativo di 30 partecipanti).

Successivamente all'acquisto del corso si riceverà una mail di conferma con le credenziali di accesso alla piattaforma e-learning.

Per ulteriori informazioni o per acquisti tramite bonifico scrivere a corsionline@volint.it o contattare la Segreteria Didattica / Coordinamento Didattico – tel. 06 51.629.1.