Archivio news

  • Il Sudan accetta la risoluzione dell’ONU per l’avvio di una missione di pace in Darfur

    Il Sudan ha accettato la risoluzione con la quale il Consiglio delle Nazioni Unite ha autorizzato l'invio di un contingente di 26.000 uomini in Darfur.

    Il contingente parte nel tentativo di svolgere una missione di pace, attraverso la presenza ed il lavoro di 26 mila caschi blu nella regione dove dal 2003 è in corso una guerra civile che ha provocato più di 200 mila morti e milioni di sfollati.

  • Da luglio nelle aule di tribunale una nuova figura giuridica, l'avvocato del minore

    In Europa già numerosi paesi lo hanno adottato ma in Italia è una realtà solo dal primo luglio 2007. L’Avvocato del minore, figura prevista dalla legge 149 del 2001, da oggi accompagnerà e tutelerà i diritti del minore in ogni aula di Tribunale.

  • I pensieri oltre le sbarre

    Nasce a Torino il primo blog che mette in rete “le vite degli altri”. Questa volta, però, la particolarità è di casa: liberare nel web emozioni, pensieri, colori, gioie e frustrazioni di chi vive quotidianamente in una stanza 2mt per 4mt. La legge italiana è chiara: non è consentito, per motivi di sicurezza, l’utilizzo di internet all’interno degli istituti penitenziari. Se è possibile controllare il contenuto della corrispondenza tradizionale è altrettanto complesso operare lo stesso tipo di controllo attraverso le e-mail.

  • Si inasprisce la censura contro gli artisti dissidenti in Zimbawe

    Si irrigidisce sempre di più la censura nei confronti degli artisti dissidenti in Zimbabwe. Tutte le arti sono aspramente messe a dura prova dal governo di Mugabe, contrario ad ogni forma di opposizione. Spettacoli bloccati, artisti arrestati, gli episodi non mancano.

    La lista degli artisti zimbabwani che emigrano all'estero si allunga, e non solo per la censura. Diventa sempre più complicato reperire i materiali, vista la mancanza di valuta straniera, e le gallerie riducono le esibizioni. Molti artisti si trovano costretti ad emigrare nei Paesi vicini pur di poter esprimere le proprie idee attraverso il proprio talento.

  • L’Europa e il mondo islamico: Scuola Estiva di alta Formazione

    Si svolgerà a Viareggio dal 27 al 31 agosto la Scuola Estiva di Alta Formazione organizzata dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.

    Il tema della Scuola Estiva di Alta Formazione 2007 scaturisce dal vivo interesse suscitato dalla precedente edizione tenutasi a Camaiore nell’agosto 2006 su "Nuovi Linguaggi nell'area del Mediterraneo: Antropologia e Diritti in un'ottica di genere".

  • Gli Obiettivi del Millennio: quanta strada è stata fatta?

    Lunedì 2 luglio, le Nazioni Unite, hanno presentato a Ginevra il rapporto "Millennium Development Goals 2007", al fine di tracciare i progressi registrati dal settembre del 2000 ad oggi.

    «I risultati presentati in questo rapporto ci indicano che ci sono stati progressi, e che il successo è ancora possibile nella maggior parte dei continenti» scrive il Segretario Generale dell'ONU Ban Ki-moon nella prefazione al rapporto, «ma ci rivelano anche quanta strada rimanga da percorrere.»

    Il Segretario Generale dell'ONU sottolinea ancora che «l'assenza di qualsiasi significativo aumento nell'Aiuto pubblico allo sviluppo dal 2004 a oggi rende impossibile raggiungere gli OSM, anche per paesi ben governati».

  • Un anno in Sudan: 5 progetti, 5 collaboratori internazionali, 5 località, 3000 beneficiari. E la catena di solidarietà continua…

    Carissimi amici del Sudan, sono molto lieto di comunicarvi il primo anniversario del “Don Bosco Network Sudan Programm” . Proprio un anno fa, una squadra del VIS giunse a Khartoum per aprire l’Ufficio VIS, ora Agenzia di Coordinamento per il “Don Bosco Network Sudan Programm”. 365 giorni di lavoro, 5 collaboratori VIS internazionali in loco implementando progetti in 5 località diverse, per arrivare fino all’ultimo, in particolare per i giovani, i più poveri e disagiati.

  • La priorità per i giovani etiopi: formazione tecnico - professionale di qualità

    Da  anni il VIS collabora con i Salesiani di Don Bosco per il potenziamento ed il miglioramento di alcune scuole tecniche in Etiopia che negli ultimi 20 anni hanno contribuito a formare centinaia di tecnici preparati e competenti nelle discipline della meccanica, automobilistica, costruzioni civili, elettromeccanica e falegnameria, contribuendo in modo decisivo allo sviluppo delle realtà locali.

    Il VIS sta realizzando ora un intervento biennale per il ‘Potenziamento della Formazione Professionale in Meccanica CNC in Etiopia’, finanziato dalla Conferenza Episcopale Italiana con un budget di oltre 200.000,00 Euro.

  • Il Comitato per la Promozione e Protezione dei Diritti Umani, una rete di 72 organizzazioni attive nella promozione e protezione

    Il Comitato per la Promozione e Protezione dei Diritti Umani, una rete di 72 organizzazioni attive nella promozione e protezione dei diritti umani, si è costituito il 22 gennaio 2002, presso la Fondazione Basso-Sezione Internazionale su richiesta di Enrico Calamai, primo Portavoce del Comitato fino al gennaio 2005, sottoscritto da un gruppo di soci fondatori, organizzazioni operanti nel settore dei diritti umani, e su impulso di un gruppo di esperti in materia.

  • Firmato protocollo operativo tra Italia e Marocco per regolamentare l’ingresso dei lavoratori

    IMMIGRAZIONE (10 Luglio) -

    Il 9 luglio a Roma è stato firmato il protocollo operativo per l’ingresso dei lavoratori marocchini nel nostro paese tra il ministro per la Solidarietà Sociale Paolo Ferrero e il ministro dell'Impiego e della Formazione professionale del Regno del Marocco, Mustapha Mansouri.

    Il protocollo fa seguito ad un'intesa stretta a Rabat nel 2005 per regolare gli ingressi per lavoro subordinato, stagionale e non.

Pagine