Salta al contenuto principale
Anno avvio attività nel Paese: 1991
Anno riconoscimento governativo: 2001
Operatori espatriati nel 2020: 4

Angola

Siamo presenti nel Paese dal 1991, cooperando principalmente nell’area di Luanda e nelle zone limitrofe alla capitale portando avanti progetti grazie ai finanziamenti della Commissione Europea. Grazie a finanziamenti pubblici e privati siamo intervenuti nei seguenti settori di intervento

 

1. Child and youth protection

Da anni il nostro lavoro è dedicato al recupero, sostegno e reinserimento familiare e sociale di bambini/e e ragazzi/e in situazione di strada e/o vulnerabili e, a partire dal 2009, insieme ai Salesiani abbiamo avviato il programma “La strada per la vita” nell’area di Luanda. Questo fondamentale obiettivo è perseguito attraverso il rafforzamento delle azioni di primo contatto in strada, l’inserimento dei ragazzi/e presso case-famiglia, il lavoro di sostegno psicologico e la formazione del personale locale coinvolto. Particolare attenzione è rivolta a bambine e ragazze in situazione di strada e, per questo, supportiamo a livello tecnico il centro di accoglienza dedicato a bambine e ragazze aperto dai Salesiani. Al fine di migliorare la metodologia di reinserimento familiare degli ex bambini/e in situazione di strada e contemporaneamente mostrare alle istituzioni pubbliche una metodologia di lavoro condivisa e partecipata, abbiamo implementato il CGFAF - Comitato di Gestione Fondi di Aiuto alle Famiglie - strumento di valutazione della vulnerabilità dei nuclei familiari, con il fine di elargire borse famiglia.  In risposta all’emergenza causata dal Covid-19, infine, stiamo svolgendo nuove azioni per mitigare gli effetti della pandemia all’interno delle comunità maggiormente vulnerabili ed esposte, avviando nuove azioni comunitarie di child protection volte, soprattutto, alla tutela di bambini/e in situazione di strada e in situazione di malnutrizione.

 

2. Rafforzamento delle Organizzazioni della società civile (OSC) e degli altri attori di sviluppo

Insieme ai nostri partner, all’interno del progetto “Vamos Juntos”, sviluppiamo azioni di Capacity Building delle Autorità Locali (AL) e delle Organizzazioni della Società Civile, promuovendo il dialogo, la partecipazione e l’inclusione delle OSC angolane e dei titolari dei diritti nelle politiche e nei programmi nazionali di protezione di bambini/e in situazione di strada. Inoltre, stiamo rafforzando i meccanismi di advocacy e lo scambio di best pratices coinvolgendo la Segreteria di Stato del Ministero dell’Azione Sociale, Famiglia e Promozione della Donna e la Direzione nazionale dell’Istituto Nazionale dell’Infanzia Nel 2020, grazie al progetto “O Futuro nas Nossa Mãos” abbiamo favorito la partecipazione attiva allo sviluppo del Paese dei giovani esponenti della società civile angolana, di giovani volontari, di gruppi giovanili e di organizzazioni di volontariato locale.

 

3. Emergenza

In risposta all’emergenza causata dalla pandemia Covid-19 è stata avviata l’iniziativa progettuale “La salute è Nelle Nostre Mani!”, finanziata dalla CEI e finalizzata a mitigare gli effetti del Covid nei centri di accoglienza.

OBIETTIVI FUTURI

Per gli anni a venire ci prefiggiamo di rafforzare ulteriormente il lavoro dei Salesiani, delle OSC e delle autorità locali per una loro piena presa in carico delle azioni a favore di bambini/e in strada, sostenendo la corretta applicazione delle leggi e protocolli, aumentando le azioni di networking ed il numero di organizzazioni coinvolte.

Scheda Angola – Bilancio Sociale 2020

Priorità tematico settoriali ed Emergenza

Capacity Building
Emergency
Protezione dell'Infanzia

Donor & Partner